diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda asiletto » 15/01/2014, 23:03

Ho chiesto ad un moderatore di dividere questo topic per continuare qui il diario di questa colonia.

Regina trovata in una galla a Gennaio 2013 insieme ad una decina di operaie.

Marzo 2013:

http://www.youtube.com/watch?v=2I3ZFwfz1Q8

Aprile 2013:

http://www.youtube.com/watch?v=Yzo-P-QY1rA

Luglio 2013:

http://www.youtube.com/watch?v=3mpTF13XnWQ

Gennaio 2014 (1 anno di età):
Immagine
Ultima modifica di asiletto il 11/03/2014, 19:38, modificato 4 volte in totale.
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: a caccia di galle (Dolichoderus quadripunctatus)

Messaggioda ChAoS » 16/01/2014, 22:38

Caspita! :D complimenti!
In fondazione:
Camponotus vagus:Regina + 10 operaie+ covata
Tapinoma sp.: Regina+17 operaie
Lasius emarginatus:Regina+30 operaie
Crematogaster scutellaris:Regina+ 9 operaie
Crematogaster scutellaris x2
Crematogaster sordidula
Messor wasmanni x2
Messor capitatus x3
Solenopsis fugax:Regina+covata
Altri:
Euscorpius flavicaudis Diario
Lycosoides coarctata Diario
Avatar utente
ChAoS
minor
 
Messaggi: 677
Iscritto il: 27 feb '13
Località: Gallipoli[Lecce],Puglia
  • Non connesso

Re: a caccia di galle (Dolichoderus quadripunctatus)

Messaggioda quercia » 21/01/2014, 20:19

asiletto o io non sono bravo come zambon o non sono facili da gestire, stò meditando di liberarmene finchè sono in tempo
pensaci :unsure:
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: a caccia di galle (Dolichoderus quadripunctatus)

Messaggioda asiletto » 21/01/2014, 20:52

ahah :)

Ma no dai per ora sono bravissime, non ne ho ancora trovata nemmeno una fuori dall'arena o morta sull'antifuga, al contrario delle altre formiche che ho che pensano solo a fuggire :-D.
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: a caccia di galle (Dolichoderus quadripunctatus)

Messaggioda quercia » 21/01/2014, 23:00

per ora quante sono? le mie sono 3-4 mila ed anche le mie quando erano poche centinaia erano bravissime
se hai una vita stabile in un posto stabile e quindi la possibilità di controllarle spesso ok, il problema nasce se hai una colonia matura e devi assentarti qualche giorno o non hai tempo per la manutenzione dell'antifuga o per nutrirle a sufficienza

anche ora, quasi a febbraio,ne trovo in giro fuori dal nido
Avatar utente
quercia
major
 
Messaggi: 3597
Iscritto il: 8 mag '11
Località: matera
  • Non connesso

Re: a caccia di galle (Dolichoderus quadripunctatus)

Messaggioda asiletto » 11/03/2014, 16:45

Anche alle Crematogaster ho fornito un nido di plexiglas e legno, ma nonostante l'arena sia strapiena di formiche, me lo hanno snobbato ed anzi lo stanno utilizzando come discarica :evil:. Ho provato a tenere il nido al buio e l'arena costantemente illuminata e a tenere il nido al caldo, ma niente.


http://www.youtube.com/watch?v=3SrR46Mlot4

Immagine

Sono Crematogaster scutellaris piemontesi, bugia nèn :).
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda zambon » 11/03/2014, 22:03

Belle, bello sviluppo! :shock:
Hai provato a toglire la schermatura a quella provetta, penso che la regina sia all'interno, se esposta alla luce e disturbata potrebbe infilarsi nel nido, non è detto ma potrebbe :unsure: e a quel punto il gioco è fatto.
Puoi forzare anche un po perchè la colonia è corposa e in salute.
:smile:
Lasius paralienus - Lasius emarginatus
Tetramorium sp. - Aphaenogaster sp.
Crematogaster scutellaris - Solenopsis fugax - Camponotus ligniperda
Camponotus fallax - Dolichoderus quadripunctatus
Avatar utente
zambon
moderatore
 
Messaggi: 2751
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda asiletto » 11/03/2014, 22:41

Lo sviluppo non me lo aspettavo così veloce, devo anche dire che hanno saltato la diapausa, le ho tenute a 22-25°C durante l'inverno.

Magari gli do ancora una settimana di tempo per trasferirsi con le buone e poi seguo il tuo consiglio, più che altro perché l'arena è talmente piena di sporcizia e formiche che ho difficoltà a fornire acqua e cibo :).
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda Dorylus » 12/03/2014, 9:23

Concordo , vedrai quante saranno a fine estate :lolz:
Una colonia così reggerebbe benissimo un trasloco forzato senza subire danni , sempre meglio che lasciarle per molto tempo tra la sporcizia dell'arena ;)
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda luca321 » 12/03/2014, 13:05

Bella colonia, complimenti!! Io dopo aver visto il formicaio di Zambon, mi sono ricreduto sull'allevarle!! Troppo numerose e troppo "attive" per poter essere gestite!!
IMPORTANTE!



Colonie allevate:
Lasius flavus;Lasius emarginatus;Messor capitatus; Formica sp.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Lasius flavus:
Diario e Foto della colonia
Lasius emarginatus:
Foto della colonia
Avatar utente
luca321
moderatore
 
Messaggi: 2894
Iscritto il: 21 set '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda Lox » 12/03/2014, 20:58

ragazzi ma scusate se mi intrometto ma è una cosa che ho letto diverse volte, vi preoccupate tanto del fatto che l'antifuga vada ripassato spesso ma perchè quando dovete assentarvi non mettete semplicemente una rete a maglie fitte sopra le parti aperte e risolvete cosi ogni problema?? ad alzarla ci vuole un attimo e altrettanto a richiuderla, per fissarla non credo ci siano troppi problemi...piuttosto a farla brutta basta un pò di scotch
Lox
larva
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 25 gen '14
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda luca321 » 12/03/2014, 21:01

Perchè nelle varie manualità che una corretta gestione di una colonia prevede, il togliere e mettere la rete equivale a far uscire i due terzi delle operaie! Volente o nolente!

Magari avrebbe un suo perchè se non si dovesse toccare il formicaio, quindi in un periodo di assenza come dici te. Certo è che alcune sono così caparbie da riuscire in qualche modo a trovare una via di fuga e non è bello vedere metà formicaio che ti gira per la stanza
IMPORTANTE!



Colonie allevate:
Lasius flavus;Lasius emarginatus;Messor capitatus; Formica sp.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Lasius flavus:
Diario e Foto della colonia
Lasius emarginatus:
Foto della colonia
Avatar utente
luca321
moderatore
 
Messaggi: 2894
Iscritto il: 21 set '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda asiletto » 12/03/2014, 21:15

Come dice Luca purtroppo la rete non è un buon metodo, ogni volta che si apre l'arena per fornire del cibo (almeno un paio di volte a settimana) è un fuggi fuggi generale. Lo dico perché l'ho provato e ingenuamente anche io pensavo fosse un buon metodo antifuga (Dorylus ti ricorda qualcosa?).

Fissarla con lo scotch equivale a non metterla :) :) anche la più comune delle Lasius taglia lo scotch come niente in un paio di settimane.

Uso una retina a maglie fini per alcune specie di insetti che non voglio assolutamente trovarmi in giro per casa, ma mi trovo molto male, circolazione dell'aria ridotta con proliferazione di muffa e i problemi sopra evidenziati.
Vediamo che dicono anche gli altri

siletto.it
Avatar utente
asiletto
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 16 gen '13
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda Dorylus » 12/03/2014, 21:20

Scommetterei che le Crematogaster scutellaris riuscirebbero a forare la stragrande maggioranza di reti :-D
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: diario Crematogaster scutellaris (asiletto)

Messaggioda zambon » 12/03/2014, 22:15

Lox ha scritto:ragazzi ma scusate se mi intrometto ma è una cosa che ho letto diverse volte, vi preoccupate tanto del fatto che l'antifuga vada ripassato spesso ma perchè quando dovete assentarvi non mettete semplicemente una rete a maglie fitte sopra le parti aperte e risolvete cosi ogni problema?? ad alzarla ci vuole un attimo e altrettanto a richiuderla, per fissarla non credo ci siano troppi problemi...piuttosto a farla brutta basta un pò di scotch


Con le Crematogaster scutellaris l'antifuga funziona e funziona talmente bene che sembra fatto apposta per loro, con quelle zampette corte, il baricentro basso e il loro stesso modo di muversi fanno sì che non escano o per lo meno che se escono si tratta di singole operaie in esplorazione dotate di molta tenacia ma isolate e gestibilissime.
In compenso sono ottime e soprattutto tenaci scavatrici.
:smile:
Lasius paralienus - Lasius emarginatus
Tetramorium sp. - Aphaenogaster sp.
Crematogaster scutellaris - Solenopsis fugax - Camponotus ligniperda
Camponotus fallax - Dolichoderus quadripunctatus
Avatar utente
zambon
moderatore
 
Messaggi: 2751
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Crematogaster

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti