Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 22/03/2017, 13:01

La colonia è tenuta in una stanza con temperatura dai 19°C ai 23°C quindi la crescita non è particolarmente rapida, ma negli ultimi giorni le operaie hanno cominciato a riversarsi in arena alla caccia di fonti proteiche e di acqua.

Oggi cominciano a vedersi i primi 5 bozzoli della stagione, le larve sono veramente tantissime, ma la regina ancora non ha deposto forse proprio per le temperatura non particolarmente elevate.

Sono già alle prese con un nuovo nido perché tra due o tre mesi questo sarà sovraffollato; il prossimo sarà molto grande con la possibilità di accesso alla doppia facciata quando sarà il momento (nel trasferimento precedente ho commesso l'errore di spostarle in un nido non troppo più grande del vecchio, ma ne è risultato che questo è già quasi pieno).
Sicuramente è da tenere in considerazione l'ulteriore esplosione demografica che ci sarà quest'anno quindi dovrò anche aumentare la profondità delle camere.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda andrea87rn » 26/03/2017, 10:17

Ciao Yury!!!
Volevo chiederti, visto che hai già effettuato trasferimento della tua colonia da un nido ad un altro... com è la procedura migliore per far si che si trasferiscano in un nuovo nido? Grazie mille!
andrea87rn
uovo
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 5 ott '15
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 26/03/2017, 16:22

andrea87rn ha scritto:Ciao Yury!!!
Volevo chiederti, visto che hai già effettuato trasferimento della tua colonia da un nido ad un altro... com è la procedura migliore per far si che si trasferiscano in un nuovo nido? Grazie mille!


Ciao! No non ho ancora nemmeno finito il nido e penso che ci vorrà ancora del tempo perché purtroppo non ho molto tempo libero, devo finire di scavare la prima facciata, fare tutta la seconda, colorarle e fare l'arena.

Per trasferirle conviene scaldare e umidificare il nuovo nido mentre si lascia seccare il vecchio.

Nel frattempo la regina ha ripreso a deporre e i bozzoli aumentano. Le operaie sono molto affamate e girano in massa in arena, consumando una gran quantità di acqua e di miele.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda andrea87rn » 26/03/2017, 21:23

yurj ha scritto:
andrea87rn ha scritto:Ciao Yury!!!
Volevo chiederti, visto che hai già effettuato trasferimento della tua colonia da un nido ad un altro... com è la procedura migliore per far si che si trasferiscano in un nuovo nido? Grazie mille!


Ciao! No non ho ancora nemmeno finito il nido e penso che ci vorrà ancora del tempo perché purtroppo non ho molto tempo libero, devo finire di scavare la prima facciata, fare tutta la seconda, colorarle e fare l'arena.

Per trasferirle conviene scaldare e umidificare il nuovo nido mentre si lascia seccare il vecchio.

Nel frattempo la regina ha ripreso a deporre e i bozzoli aumentano. Le operaie sono molto affamate e girano in massa in arena, consumando una gran quantità di acqua e di miele.

Ah ecco... Perché a me data l'inesperienza è successo che ad ottobre ho messo la provetta in un'arena che avevo preparato...con tanto di legnetti/pietre decorative ... E la colonia (regina +10operaie) si è trasferita completamente lasciando la provetta vuota...quindi ora vorrei che dall'arena migrassero nel nido (formicaio in gesso verticale fatto in un contenitore di plastica)

Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk
andrea87rn
uovo
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 5 ott '15
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 26/03/2017, 21:45

In arena in devono avere la possibilità di andare a nascondersi in anfratti dell'ambientazione. Attento anche a nonntraferirli precomente quando ci sono poche operaie, se guardi il mio diario dall'inizio vedrai gli errori che ho commesso in questo sento.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda andrea87rn » 26/03/2017, 22:36

Hai ragione! infatti appena si sono nascoste sotto un tronchetto... ho capito l'errore che ho fatto. A questo punto...dici che potrei prendere una provetta...lasciarla in arena e rimuovere tutti i possibili nascondigli sperando che si spostino di nuovo in provetta com è successo a te nei primi mesi?e solo successivamente muoverle nel nido di gesso.
è che al tempo, in provetta l'acqua stava finendo e ho pensato: le lascio in arena con una provetta adibita a serbatoio...e non ho tenuto conto del loro istinto!
andrea87rn
uovo
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 5 ott '15
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 27/03/2017, 9:48

E' difficile prevedere il loro esatto comportamento (per tutte le formiche) quindi spesso non faranno quello che tu ti aspetti, si va a tentativi cercando di commettere meno errori possibili. Ora cerca di farle tornare in provetta e aspetta a trasferirle, poi vedrai che quando saranno un buon numero la regina si mette a deporre all'infinito.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 23/04/2017, 19:55

Iniziato il trasferimento nel nuovo nido 40x25 cm in doppia facciata, anche se al momento ne hanno disponibile solo una.
Sono iniziate le nascite e la regina ha già deposto centinaia e centinaia di uova!!

Le foto non saranno il massimo e so già che me le caricherà ruotate ma aprendole dovrebbero tornare dritte.
Allegati
IMG_1003.JPG
Bozzoli!!
IMG_1005.JPG
Solo una parte delle uova...
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda IMarvin » 24/04/2017, 10:57

Ciao Yurj complimenti per per il formicaio e la splendida colonia,preparati a centinaia di nascite, i bozzoli sono veramente numerosi :-?
Continui ad alimentarle con camole o piccoli insetti come proteine e miele per i carboidrati o hai sperimentato altri tipi di alimenti (come la dieta di Bhatkar ecc. ) ?
Un ultima domanda tra le camole e i piccoli insetti continuano ad accettare le camole come cibo "preferito" o c'è stato qualche cambiamento?
Un saluto :clap:
"Ognuno di noi è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido" Albert Eistein
Alla ricerca di: C.lateralis, C.truncatus e C.vagus
Avatar utente
IMarvin
larva
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12 giu '16
Località: Caserta
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 24/04/2017, 11:27

IMarvin ha scritto:Ciao Yurj complimenti per per il formicaio e la splendida colonia,preparati a centinaia di nascite, i bozzoli sono veramente numerosi :-?
Continui ad alimentarle con camole o piccoli insetti come proteine e miele per i carboidrati o hai sperimentato altri tipi di alimenti (come la dieta di Bhatkar ecc. ) ?
Un ultima domanda tra le camole e i piccoli insetti continuano ad accettare le camole come cibo "preferito" o c'è stato qualche cambiamento?
Un saluto :clap:


Grazie mille!!!

Ormai mangiano di tutto.
Per i carboidrati do miele e ogni tanto una fetta di mela mentre per le proteine: camole, grilli, blatte, paté di pollo per gatti, tonno, prosciutto, uovo, pollo e tutto quello che capita.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda IMarvin » 24/04/2017, 12:22

Quindi possiamo dire che una volta cresciute di numero il problema del cibo diventa secondario in quanto mangiano veramente di tutto :tick:
Quello che inserisci in arena viene consumato dalle bottinatrici all'esterno del formicaio o qualcosa lo portano all'interno?
"Ognuno di noi è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido" Albert Eistein
Alla ricerca di: C.lateralis, C.truncatus e C.vagus
Avatar utente
IMarvin
larva
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 12 giu '16
Località: Caserta
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda Safeway » 24/04/2017, 13:52

Complimenti Yurj! Bellissima colonia e formicaio. Ho anche io una piccola colonia in provetta e vorrei raggiungere questi risultati, hai qualche suggerimento in particolare per questa specie? Con quale tipo di nido ti sei trovato meglio?

Non avendone avuto la possibilità, volevo farti i miei complimenti anche per il formicaio delle C. vagus che hai portato ad entomodena. Hai utilizzato una fresa a controllo numerico per la realizzazione?
Per aspera ad astra .✴

Spoiler: mostra
Camponotus aethiops ⇒ neo-colonia
Camponotus cruentatus ⇒ in fondazione
Camponotus lateralis ⇒ in fondazione
Crematogaster scutellaris ⇒ neo-colonia
Formica cunicularia ⇒ neo-colonia
Messor capitatus ⇒ in fondazione
Messor barbarus ⇒ neo-colonia
Messor wasmanni ⇒ in fondazione
Myrmica scabrinodis ⇒ neo-colonia
Pheidole pallidula ⇒ neo-colonia x 2
Tetramorium sp. ⇒ neo-colonia x2
Solenopsis fugax ⇒ in fondazione x2
Lasius niger Diario
Lasius emarginatus Diario
YouTube
Avatar utente
Safeway
larva
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 1 lug '16
Località: Meldola (FC)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda GianniBert » 25/04/2017, 18:37

Che paura!!!
Avrai il tuo daffare a contenerle fra un po'!
Complimenti!!!
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Formica cinerea - Formica Lemani - Plagiolepis pygmaea + P. xene
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3895
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda yurj » 26/04/2017, 17:02

IMarvin ha scritto:Quindi possiamo dire che una volta cresciute di numero il problema del cibo diventa secondario in quanto mangiano veramente di tutto :tick:
Quello che inserisci in arena viene consumato dalle bottinatrici all'esterno del formicaio o qualcosa lo portano all'interno?


Questo vale un po' per tutte le colonie, più cresce il numero delle operaie e più si amplifica la gamma di cibi che vengono accettati, di contro anche il fabbisogno giornaliero crescere quindi si fa avanti un tipo diverso di "problema di cibo".
Il cibo viene portato dentro il nido abbastanza rapidamente ormai e consumato all'interno di esso.

Safeway ha scritto:Complimenti Yurj! Bellissima colonia e formicaio. Ho anche io una piccola colonia in provetta e vorrei raggiungere questi risultati, hai qualche suggerimento in particolare per questa specie? Con quale tipo di nido ti sei trovato meglio?

Non avendone avuto la possibilità, volevo farti i miei complimenti anche per il formicaio delle C. vagus che hai portato ad entomodena. Hai utilizzato una fresa a controllo numerico per la realizzazione?


La specie è davvero semplice, basta una temperatura costante sopra i 25°C e crescono rapidamente, all'inizio accettano più che altro drosohpile, poi sono passato alle mosche e poi hanno cominciato ad accettare anche le camole. In generale (come per tutte le formiche che sto tenendo) trovo che i grilli siano un alimento fantastico per apporto proteico e sono graditi sempre da tutte.

Il nido di cui parli non è mio, ma di GianniBert!!! Il nido che ho fatto per le mie C. vagus è basato sul modello dei precedenti nidi a listelli sempre di Gianni.

GianniBert ha scritto:Che paura!!!
Avrai il tuo daffare a contenerle fra un po'!
Complimenti!!!


Grazie mille Gianni!!! Hanno già iniziato a scavicchiare qui e la però, nonostante le sue piccole dimensioni, è una specie che mi piace davvero molto.
Spoiler: mostra
In fondazione:
Formica (Formica) sp. con serve di F. sanguinea
Messor barbarus
Tapinoma gr. nigerrimum

In allevamento:
C. barbaricus - C. cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
F. sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1866
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (Pc)
  • Non connesso

Re: Storia di una Lasius emarginatus - Yurj

Messaggioda Luke » 26/04/2017, 19:07

Mamma mia, la quantità di bozzoli è impressionante! :shock:
SPECIE IN ALLEVAMENTO:
Crematogaster scutellaris
Camponotus vagus
Camponotus nylanderi
Camponotus piceus
Camponotus fallax
Camponotus lateralis
Camponotus aethiops
Lasius emarginatus
Lasius lasioides
Plagiolepis sp.
Tetramorium sp
Pheidole pallidula
Liometopum microcephalum
Messor capitatus
Myrmica sp


Ciao
Lucio
Avatar utente
Luke
pupa
 
Messaggi: 311
Iscritto il: 21 lug '14
Località: Sulmona (AQ)
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Lasius

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti