Storia di una colonia di Messor capitatus

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 27/04/2017, 16:04

La situazione al 27 aprile è la seguente:
covata abbondante con numerose operaie anche molto piccole, pupe di regine in crescita e vicine alla pigmentazione. Per ora non ho identificato maschi, ma non è detto che non ci siano.
Popolazione in forte crescita e in salute, mantengo il riscaldamento della colonia con tappetino.

Spoiler: mostra
Messor 4-27f.jpg
C'è un altro ripiano fuori inquadratura pieno di pupe di operaia.


Messor 4-27c.jpg
Si intravede il gastro della regina nascosta dalle operaie... sta ancora deponendo.


Spoiler: mostra
Messor 4-27a.jpg
Evidenti le larve che porteranno alla nascita di altre regine. Alcune pupe isolate sono allo stadio finale di metamorfosi.


Messor 4-27d.jpg
Evidenti segni di pigmentazione vicina: l'apparizione degli ocelli e la pigmentazione degli occhi sono sempre leggermente in anticipo sul resto del corpo...
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Formica cinerea - Formica Lemani - Plagiolepis pygmaea + P. xene
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Devid » 27/04/2017, 18:34

Anche in natura depongono così tanto?
Devid
scomunicato
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 26 set '11
Località: Quartu Sant'Elena,(CA)Sardegna
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 27/04/2017, 18:55

Direi che in natura depongono "di più”!
Ci sono due fattori da considerare: la colonia in cattività è più protetta, la mortalità è più bassa, ma i nidi artificiali non le permettono una maggiore espansione, invece in natura, su spazi ampi e su terreni aperti sotto il sole, possono costruire stanze pochi centimetri sotto il suolo, e raccogliere lì grandi covate sfruttando maggiori superfici.
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Formica cinerea - Formica Lemani - Plagiolepis pygmaea + P. xene
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda Devid » 27/04/2017, 19:22

Oh! Mi fà pensare alle Tapinoma sp. che stavo osservando qualche ora fà nel mio giardino, nel loro nido superficiale costruito da loro (non mi ricordo più come si chiama :oops: ) intravvedevo movimenti di pupe e stanze ricoperte di larve. Questo dopo che il mio cane ha gentilmente distrutto il lavoro di giorni con una zampata.
Devid
scomunicato
 
Messaggi: 1260
Iscritto il: 26 set '11
Località: Quartu Sant'Elena,(CA)Sardegna
  • Non connesso

Re: Storia di una colonia di Messor capitatus

Messaggioda GianniBert » 24/07/2017, 19:21

Da alcuni giorni hanno cominciato a sfarfallare i maschi della colonia.
Di tutte le regine presenti, molte sono uscite in arena e alcune sono dealate.

Il comportamento di questi alati è quanto meno insolito: passeggiano in arena (soprattutto la sera e di notte) sembrano non fare nulla, e a volte le operaie hanno con loro un atteggiamento che rasenta l'aggressività.
La supposizione che lo spazio ristretto condizioni la presenza di così tanti sessuati si sta facendo sempre più convincente. Altrimenti perché dovrebbero esserci questi episodi di uccisione o distacco delle ali? Il periodo di sfarfallamento degli alati mi sembra normale, visto che ci avviciniamo ad agosto e al momento della sciamatura...

Altre regine sono in cantiere, ma ora sembra che siano i maschi in sovrannumero...
Messor capitatus - Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Camponotus cruentatus - Camponotus barbaricus - Formica cinerea - Formica Lemani - Plagiolepis pygmaea + P. xene
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

Precedente

Torna a Messor

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti