Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratici!

Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratici!

Messaggioda anbarb » 08/10/2017, 9:30

Ciao a tutti! Sono nuovo del Forum.
All'ultimo Entomodena dei gentilissimi ragazzi di formicarium mi hanno coinvolto in questo mondo che mi ha sempre appassionato, fin da bambino.
Ora, ho l'onere ed onore di allevare il mio personale regno di: Messor capitatus! :-D
Ho una regina con qualche operaia in provetta di vetro.
Mi sono messo subito all'opera nello studio di materiali, cibi, metodi di allevamento. Mi ricorda i tempi, di oltre 15 anni fa, in cui passavo ore davanti al PC a giocare al Regno delle formiche.

Taglio corto.
Ho creato, grazie al mio fidato trapano e seguendo le indicazioni del forum, un formicaio a 6 stanze in Gasbeton: 18cm*13cm. (8 cm di profondità). Le stanze sono profonde circa 3 cm, e alte 2.

Ora però mi sorge un dubbio:
Areazione e umidificazione, come li faccio?

Nella sostanza:
1) Devo creare un buco laterale, che tapperò con cotone per eventuali traslochi?
2) Devo creare buchi, sempre laterali, per areare il formicaio?
3) L'idea del gasbeston "a mollo" in acqua tutto l'anno in casa non mi esalta. Come posso dare la giusta umidità alle Messor? Creo una camera che riempio di acqua tramite siringa? Ho letto che questo tipo di formiche stanno bene anche al secco...e se lasciassi una provetta di acqua solo nell'arena dove lasciarle abbeverare?

Allego la foto della mia opera.
Accetto qualsiasi critica, consiglio, da chiunque (quasi tutti) sia più esperto di me. Veramente grazie a chiunque mi risponderà!
[img]
IMG_20171007_191025.jpg
[/img]
Allegati
IMG_20171007_191025.jpg
anbarb
uovo
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 8 ott '17
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda MikyMaf » 08/10/2017, 10:01

Ciao! Solitamente le Messor vivono in ambienti poco umidi, quindi può bastare una semplice provetta in arena
Ti mando anche il link alla loro scheda di allevamento, lì puoi trovare molti consigli utili!
:arrow: http://www.formicarium.it/index.php/for ... -capitatus
Avatar utente
MikyMaf
media
 
Messaggi: 845
Iscritto il: 4 giu '17
Località: Brusaporto (BG)
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda JoeC » 08/10/2017, 12:44

Ciao, il risultato è molto carino esteticamente e il disegno è anche molto naturale!
Per l'aerazione interna non me ne preoccuperei, il formicaio è piccolo e il ricambio avviene dalle connessioni, in quanto a queste ti consiglio di predisporne almeno due, una per collegarlo all'arena e un altra che può sempre fare comodo in caso di traslochi o espansione, oltretutto potresti utilizzare la seconda connessione per collegare una provetta come serbatoio d'acqua lasciando il nido secco come hai detto.
Ti allego le foto di qualche mio setup per rendere l'idea :)
IMG_4744.jpg
IMG_4887.jpg

A sinistra dei formicai puoi vedere le provette collegate con una sezione di tubo e delle guarnizioni ai formicai, se non hai guarnizioni del diametro giusto puoi spessorare i tubi con il cotone.
Cerca di evitare il nastro isolante perchè molti utenti hanno avuto problemi di morie per via della colla, e le Messor sp. sono molto sensibili riguardo ad agenti tossici.

Se pensi sia il caso puoi creare anche un terzo foro da tenere tappato e usare all'evenienza, ti consiglio di crearli del diametro del tubo che intendi usare per le connessioni (nel caso di Messor capitatus almeno un 8/11 mm di diametro interno) e i fori che non userai non tapparli direttamente con il cotone, ma bensì con un pezzetto di tubo tappato con il cotone, così non rischi che lo sfilino via!

PS mi sfugge solo una cosa, lo hai pensato come formicaio orizzontale o verticale?
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda Nemis » 08/10/2017, 12:46

Ciao, per presentarsi c'è una sezione apposita nel forum (primi passi sul forum).
In ogni caso io non sono assolutamente un esperto, quindi potrei sbagliarmi, ma quelle stanze non saranno un po' troppo profonde (soprattutto se il formicaio è di tipo orizzontale) ?
Avatar utente
Nemis
larva
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 18 lug '17
Località: San Donà (VE)
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda anbarb » 08/10/2017, 13:09

Grazie mille a tutti per le risposte, tutte utilissime!
Nasce come formicaio verticale, infatti la base ha uno spessore di 3 cm. Anche per questo ho deciso di creare stanze "profonde", con piccole penisole per favorire la circolazione. (Magari non servono a nulla, ma l'idea mi piaceva molto :lol: ).
Allora seguendo i vostri consigli, lascerò il formicaio asciutto. Aggiungerò un foro di 1,5 cm nella stanza in basso a sx per collegarlo con con una eventuale provetta contenente cotone e acqua. L'altro in alto a dx per collegarlo all'arena che costruirò.

Altra domanda: l'arena voi la lasciate chiusa o areata? Se, come penso, areata, che materiale usate come ANTIFUGA?
Ho letto di vasellina o di alcol + talco. Cosa mi consigliate?
Grazie ancora!
anbarb
uovo
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 8 ott '17
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda JoeC » 08/10/2017, 13:23

Per un formicaio verticale le stanze vanno bene, le "penisole" non sono affatto una stupidaggine, anzi, verranno usate come mensole aumentando la superficie di appoggio e camminamento in stanze più alte, una soluzione che si adotta spesso.
3 cm come base d'appoggio però sembrano un po pochi, fossi in te fisserei il formicaio su una base di legno di almeno 5 o aggiungerei un piedino dietro per dargli più stabilità (se malauguratamente dovesse ribaltarsi creeresti il panico più totale :lol: ).

Per l'antifuga io uso olio singer mescolato a bio-grasso per parti meccaniche, è una mia ricetta e mi trovo molto bene, ma per le linee generali ti rimando a questo post:
http://formicarium.it/costruire-un-formicaio/antifuga

PS ti invito come ti è stato detto di creare un post di presentazione nella sezione dedicata (primi passi sul forum) e a fare attenzione ai nomi scientifici e alla loro corretta scrittura (genere in maiuscolo, specie in minuscolo, tutto in corsivo, es. Messor capitatus).
Inoltre nel forum si è già parlato mille e più volte di determinati argomenti, oltretutto esistono delle schede dedicate e una sezione FAQ per quelli più ricorrenti, quindi in futuro ti invito ad usare il tasto cerca, e se non trovi risposte esaustive magari chiedi in un post ;)
Spoiler: mostra
In allevamento
Linepithema humile Diario
Pheidole pallidula
Lasius neglectus
In fondazione
Lasius emarginatus
Crematogaster scutellaris
Temnothorax sp.
Avatar utente
JoeC
pupa
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 28 mag '17
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda anbarb » 08/10/2017, 19:52

Benissimo procederò subito!
Ogni altro consiglio rimane comunque ben accetto!
Grazie mille! :-D
anbarb
uovo
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 8 ott '17
  • Non connesso

Re: Formicaio in YTONG per Messor Capitatus: consigli pratic

Messaggioda yurj » 09/10/2017, 9:04

Il primo link che ti lascio è su come scrivere i nomi scientifici: viewtopic.php?f=3&t=152

A entomodena avrai visto le nostre arene, sono tutte aperte e le formiche sono contenute da un mix di olio e di grasso di vaselina sui bordi a tetto (al posto dell'olio di vaselina va bene anche quello per le macchine da cucire, talco direi di no e nemmeno l'alcool dato che si asciuga velocemente).

E' vero che di solito queste formiche vivono bene in ambiente secco, ma nel nido un minimo di gradiente di umidità dovrebbe esserci quindi andrebbe posto in una vaschetta di acqua. Detto questo quel nido, per come è scavato verrebbe sfruttato molto meglio in orizzontale dato che le camere sono abbastanza alte, in verticale avresti molto spazio inutilizzato.
Infine, ti consiglio di metterci le formiche SOLO quando saranno almeno un centinaio, come scritto diverse volte nel forum.

Ti invito nuovamente a leggere le schede della barra dorata in alto, le FAQ e le schede di allevamento, poi i vari diari (quello di Gianni in primis) ti saranno utili per leggere le esperienze di altri.

Buon allevamento!!
Spoiler: mostra
In fondazione:
Messor barbarus

In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. nylanderi - C. vagus
Formica sanguinea
Lasius emarginatus - L. fuliginosus
Myrmica hellenica
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Lugagnano Val d'Arda (PC)
  • Non connesso


Torna a Costruire un Formicaio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti