elementi riscaldanti e controllo della temperatura

elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda Ruben » 24/02/2011, 23:02

Soprattutto per chi si cimenta nell'allevamento di specie tropicali,o se hai l'appartamento troppo freddo).
I sistemi sono molteplici, citerò quelli piu comuni... che sono poi quelli usati in terraristica per rettili e anfibi .
Lampade riscaldanti: ce ne sono a luce diurna o a infrarossi(rosse) e anche in ceramica, quelle a luce diurna possono infastidire le formiche se il nido non ha una schermatura(ma dipende da specie a specie,per esempio le mie messor Structor sono abituatissime alla luce), quelle a infrarossi permettono di illuminare il nido e non dovrebbero infastidire le formiche(che non vedono appunto il rosso)
quelle in ceramica sono molto piu costose ma piu robuste e durevoli.
Occhio hai wattaggi, generalmente a seconda delle marche partono dai 40w, per arrivare passo passo fino a oltre 100w:50w,75w 80w 100w 125w
Io preferisco usare tappetini riscaldanti, che oltre a consumare molto meno sono di facile applicazione(li appoggi al nido)
la potenza è commisurata alla ampiezza, partono da 4w (10x8 cm), fino a circa 30w (60x30) dipende dalle varie marche.
conviene appoggiarli al vetro ,dato che altrimenti il calore fa creare condensa sul vetro e le formiche piu piccole potrebbero appiccicarsi!!!
Anche i cavetti riscaldanti sono molto comodi data la versatilità dovuta alla lunghezza: un cavetto da 25w è di circa 4 metri, quindi si pone tipo serpentina sul nido da scaldare e poi si passa a un secondo, e anche di piu...
Importante controllare la temperatura con un termometro per vedere a seconda della specie, che non sia troppo eccessiva, o troppo bassa... e consiglio un termostato per regolare il tutto...
quelli che uso io hanno una manopola con i gradi impostati e una presa annessa dove si attacca il tappetino ,lampada o cavetto riscaldante, dal termostato poi parte un cavo sottile che ha una sonda posta all'estremità che va applicata al substrato o superfice che sia,che vogliamo scaldare.
Il termostato poi si occuperà di spegnere e riaccendere gli elementi riscaldanti.
Vi posto la foto della mia "scatola termica" una semplice scatolotta con un termometro e un tappetino riscaldante, che si vede sotto,(in nero)
dove tengo alcune delle mie nuove coloniette, di Odontomachus, Solenopsis, Macrotermes, Colobopsis, e altro, la scatola ha un coperchio con dei fori, che garantiscono un minimo di ricircolo dell'aria, ma mantiene la temp. all'interno.
Tutti questi articoli li trovate nei negozi di rettili e acquari; una raccomandazione, se acquistate un termometro guardatene almeno 3-4 e se uno ha uno scarto di un grado (cosa che capita...anche di 2 gradi) non prendete quello!!!
Allegati
termoscatola.jpg
termoscatola.jpg (72.62 KiB) Osservato 2707 volte
Ultima modifica di GianniBert il 21/03/2011, 19:43, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: correzione testi
-
Avatar utente
Ruben
moderatore
 
Messaggi: 1051
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Roma
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda Phoenix94 » 21/03/2011, 18:12

Domanda: un mio amico che alleva diverse specie di insetti m ha decisamente sconsigliato le lampade m non ho ancora chiesto il motivo...sapete dirmi qualcosa di più?
Secondo alcuni testi di tecnica di aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare.
[Cit. Igor Sikorski]
Avatar utente
Phoenix94
pupa
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 18 mar '11
Località: Foggia
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda dada » 21/03/2011, 20:39

immagino che sia a causa della tendenza delle lampade ad "asciugare", mentre invece tappetini e cavetti se posizionati bene contribuiscono invece a un buon grado di umidità.

Si sa che un certo tasso di umidità deve sempre essere presente, persino nell'allevamento degli insetti xerofili, e penso che l'"asciugatura" accidentale sia una delle principali cause di morte degli insetti in terrario.
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2549
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda Widowmaker » 22/03/2011, 0:58

io sono riuscito a farmi portare fuori 5 o 6 termoresistenze da questa fabbrica vicino a casa mia:
http://www.sedes.net/it/index.htm
informatevi se ci sono fabbriche di termoresistenze nella vostra zona vanno cmq benissimo e hanno costi molto più bassi dei prodotti finiti che trovate nei negozi di animali!
unico inconveniente è che nn hanno una manopola per regolare la temperatura almenochè nn ve la facciate voi.

io la utilizzo per le mie messor e va benissimo tantè che tengono tutte le larve in quella zona... è vero che asciugano ma non è necessario che tutto il nido sia umido (anzi questo nn va proprio bene xk bisogna tenere gradi di umidità diversi).
-
Widowmaker
uovo
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 9 mar '11
Località: Treviso
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda Antonio PG » 18/05/2018, 8:45

Vorrei prendere un cavetto riscaldante con temostato e sonda, mi date un consiglio cosa comprare ?

Grazie
Camponotus Vagus
Camponotus Lateralis
Messor structor (credo)
Avatar utente
Antonio PG
pupa
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Ottaviano (NA)
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda NicoAnt33 » 18/05/2018, 13:45

Antonio PG ha scritto:Vorrei prendere un cavetto riscaldante con temostato e sonda, mi date un consiglio cosa comprare ?

Grazie

Ciao Antonio,
per i cavetti non saprei ma io ho preso questo tappetino riscaldante e termostato e mi trovo da Dio!

https://www.amazon.es/gp/product/B01NAL ... UTF8&psc=1
https://www.amazon.es/gp/product/B011IF ... UTF8&psc=1

NicoAnt33
Colonie in fondazione:
2x lasius niger
2x lasius flavus
1x Crematogaster scutellaris
Avatar utente
NicoAnt33
uovo
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 4 dic '16
Località: Barcelona (Spagna)
  • Connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda Antonio PG » 18/05/2018, 16:17

nel senso che sei rimasto fulminato ? :shock:
Camponotus Vagus
Camponotus Lateralis
Messor structor (credo)
Avatar utente
Antonio PG
pupa
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Ottaviano (NA)
  • Non connesso

Re: elementi riscaldanti e controllo della temperatura

Messaggioda NicoAnt33 » 18/05/2018, 19:33

Antonio PG ha scritto:nel senso che sei rimasto fulminato ? :shock:


no no, mi hanno tradito! (scusate la battutaccia ahahha )
scherzi a parte, funziona alla grande :mrvio:
Colonie in fondazione:
2x lasius niger
2x lasius flavus
1x Crematogaster scutellaris
Avatar utente
NicoAnt33
uovo
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 4 dic '16
Località: Barcelona (Spagna)
  • Connesso


Torna a Riscaldamento e Umidificazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti