Formiche mietitrici allucinogene

Libri, manuali e pubblicazioni consigliati dagli utenti.

Formiche mietitrici allucinogene

Messaggioda Guglielmo » 02/10/2017, 21:01

Mi sono quasi casualmente imbattuto in un vecchio lavoro del 2001, che identificava nelle Pogonomyrmex californicus le formiche utilizzate da molti nativi americani della costa occidentale come fonte di sostanze allucinogene e curative. In pratica le ingoiavano vive per farsi pungere e iniettare le sostanze alcaloidi che le formiche producono per stabilire un legame con la divinità o per acuire le sensazioni e avere sogni premonitori.
C'era poi anche un uso esterno, sia terapeutico, che legato ai riti di iniziazione. Non immaginavo che le Pogonomyrmex avessero una puntura così dolorosa. Qualcuno ne aveva già sentito parlare?
allego il link per scaricarlo

http://www.academia.edu/352058/Taxonomi ... _Confirmed
Allegati
pogo.jpg
Foto © 2010 David Louis Quinn
pogo.jpg (121.3 KiB) Osservato 180 volte
Spoiler: mostra
Colonie:
Aphaenogaster campana
Aphaenogaster iberica
Camponotus aethiops
Camponotus lateralis
Camponotus marginatus
Camponotus ligniperda
Camponotus nylanderi
Camponotus vagus
Cataglyphis sp.
Colobopsis truncata
Formica cunicularia
Formica fusca
Formica sanguinea
Messor capitatus
Messor minor
Solenopsis fugax
Temnothorax sp.
Tetramorium sp.
Tetramorium meridionale
+ qualche esotica al museo
Avatar utente
Guglielmo
moderatore
 
Messaggi: 396
Iscritto il: 15 ott '14
Località: Napoli
  • Non connesso

Re: Formiche mietitrici allucinogene

Messaggioda winny88 » 02/10/2017, 21:08

Puntura molto dolorosa!

Mi viene in mente Roy Snelling che, dato il suo retaggio di indiano d'America, si è concentrato molto a studiare proprio i Pogonomyrmex degli States occidentali.
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8464
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso


Torna a Biblioteca Scientifica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti