Mini guida semplificata per la macro

Le nostre foto migliori e i consigli su come realizzarle.

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda TyKonKet » 20/09/2016, 16:26

Ciao entoK, ieri mi son ritrovato a dover fare delle foto, per chiedere un riconoscimento, con il mio telefono (Lumia 950) ho notato che con la giusta distanza ed angolazione sono venute foto abbastanza decenti, quindi ho pensato "beh perchè non provarci magari se mi leggo la guida alle macro riesco a fare anche di meglio.
Ho letto tutta la guida, dopo di che mi sono andato a guardare la scheda tecnica del cellulare per vedere un po' le specifiche della fotocamera:
Fotocamera principale: 20.0 MP
Tipo di messa a fuoco della fotocamera: Autofocus con tasto di acquisizione bifasico
Zoom digitale fotocamera: Sì
Obiettivi fotocamera: Obiettivo a 6 lenti
Stabilizzazione: Stabilizzazione ottica delle immagini
Oversampling: Sì
Dimensione sensore: 1/2,4 pollici
Numero/apertura F fotocamera: f/1.9
Lunghezza focale fotocamera: 26 mm
Tipo di Flash della fotocamera: Flash naturale
Caratteristiche fotocamera: PureView, Fast Focus, Sensore 16:9 effettivi, Zoom ad alta risoluzione, Sensore immagine retroilluminato
Intervallo di messa a fuoco minimo della fotocamera: 10 cm


Ho potuto riscontrare che son dati molto veritieri (cosa non scontata al giorno d'oggi visto che pur di vendere qualche copia in più molti venditori ingannano o addirittura proprio mentono sulle specifiche tecniche) se non per una caratteristica che ho riscontrato non essere realistica, ovvero la minima distanza di messa a fuoco.
Mi spiego meglio sulle specifiche dice che la minima distanza di messa è di 10cm ma in realtà sia in focus automatico che manuale mette a fuoco senza problemi fino a 5cm, e questo mi fa molto piacere visto il genere di foto che voglio fare.

Una volta carpite e capite le informazioni tecniche ho cominciato a smanettare, ovviamente di default è tutto automatizzato, ma si può passare ad impostazioni manuali e tarare tutto a propria scelta.
Alcune cose sono riuscito a farle altre no, ma visto che sono veramente alle prime armi vorrei chiedere conferma per quello che ho fatto e delucidazioni per quello che non ho capito.

1) Sono riuscito ad impostare il tempo di posa, la guida dice di mettere 1/60s o meno, il range del telefono va da 4s a 1/16000, quanto mi consigli di mettere?
2) Mi sembrava di aver capito che per regolare il focus la cosa migliore fosse impostarlo al minimo e poi regolare la distanza ottimale da l'obiettivo giusto?
3) Posso settare in manuale l'iso e nel momento in cui lo faccio prende in automatico il controllo della luminosità che posso controllare solo se rimetto l'iso automatico, riguardo l'iso non son riuscito a capire molto ma ho visto che sul telefono se lo lascio in automatico si setta a 12800 mentre se lo setto in manuale posso andare da 50 a 3200, riguardo questo cosa mi consigli?
Colonie in allevamento:
Messor barbarus
Camponotus herculeanus
Camponotus ligniperdus
Lasius niger

Colonie in fondazione:
Lasius paralienus
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius flavus
Avatar utente
TyKonKet
uovo
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 1 ago '16
Località: Prato, Toscana, Italia
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda Giacomo Ferraro » 13/12/2016, 9:45

Ciao entoK,
Io dovrei attrezzarmi partendo da zero per fare foto macro allo scopo di tenere un diario di una colonia.
Da ignorante totale di fotografia ho cercato di approfondire il discorso leggendo la tua interessante guida, ma pur comprendendo i singoli concetti non riesco a tirare fuori delle indicazioni per attrezzarmi.
Allora ti faccio una domanda che ho sempre subito con irritazione quando mi chiedono consigli nel mio settore professionale:
Cosa mi consiglieresti per una spesa intorno ai 400€? :redface:
Grazie!
Giacomo Ferraro
uovo
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 25 nov '16
Località: Varese
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda entoK » 08/02/2017, 17:36

Guarda purtroppo il mercato è sempre mutevole e non mi informo sulle compatte da anni, ma ti posso dire che con 400€ dovresti poter puntare a modelli di fascia anche abbastanza alta. Se non ricordo male adesso con quella cifra ti ci salta fuori anche una vecchia Sony RX100 che era di fascia molto alta anni fa ed adesso è calata di prezzo a seguito dei successori, ma vale ancora la pena dato il sensore piuttosto grande. Devi informarti bene sulle capacità macro: se riesci vedi se trovi i valori di distanza minima di fuoco, ma tieni conto che l'importante è avere una buona compatta che consenta le regolazioni manuali poi al resto ci pensa l'aggiuntivo che metterai davanti, se proprio non avesse una buona funzione macro.

TyKonKet ha scritto:Ho potuto riscontrare che son dati molto veritieri (cosa non scontata al giorno d'oggi visto che pur di vendere qualche copia in più molti venditori ingannano o addirittura proprio mentono sulle specifiche tecniche) se non per una caratteristica che ho riscontrato non essere realistica, ovvero la minima distanza di messa a fuoco.
Mi spiego meglio sulle specifiche dice che la minima distanza di messa è di 10cm ma in realtà sia in focus automatico che manuale mette a fuoco senza problemi fino a 5cm, e questo mi fa molto piacere visto il genere di foto che voglio fare.

Pazienta se ho visto solo ora, ma in realtà le specifiche sono sempre veritiere (e lo sono per ragioni industriali), quella che è falsa e fuorviante è spesso l'interpretazione che ne dà il marketing cioè il significato generalmente mirabolante che si vuol far passare a certe specifiche. Il modulo ottico della tua fotocamera può davvero mettere a fuoco al minimo solo a 10 cm, il punto è un altro (ha a che fare con quella che in gergo è denominata profondità di campo): il punto di messa a fuoco esatta è 10 cm ma quello che ti appare "abbastanza" a fuoco occupa una zona abbastanza ampia da non farti preoccupare anche per oggetti a 5 cm. Questo è collegato al fatto che i sensori dei cellulari sono microscopici e quindi utilizzano ottiche con una focale che dà già una molto ampia profondità di campo anche con ampia apertura del diaframma (f/1.9).

TyKonKet ha scritto:1) Sono riuscito ad impostare il tempo di posa, la guida dice di mettere 1/60s o meno, il range del telefono va da 4s a 1/16000, quanto mi consigli di mettere?

Più veloce di 1/60 s (1/16000 è il tempo di scatto più veloce che hai) poi dipende anche soggettivamente da quanto ti disturbano immagini mosse e oggettivamente da quanto si muove l'animale che fotografi.
TyKonKet ha scritto:2) Mi sembrava di aver capito che per regolare il focus la cosa migliore fosse impostarlo al minimo e poi regolare la distanza ottimale da l'obiettivo giusto?
Esatto! Così in macro fai molto prima e hai risultati migliori senza impazzire..
TyKonKet ha scritto:3) Posso settare in manuale l'iso e nel momento in cui lo faccio prende in automatico il controllo della luminosità che posso controllare solo se rimetto l'iso automatico, riguardo l'iso non son riuscito a capire molto ma ho visto che sul telefono se lo lascio in automatico si setta a 12800 mentre se lo setto in manuale posso andare da 50 a 3200, riguardo questo cosa mi consigli?

In fotografia hai tre parametri (tempo di scatto, apertura del diaframma e sensibilità del sensore) che puoi modificare per ottenere una definita esposizione (cioè quanto più o meno chiara l'immagine vuoi), ma sul cellulare l'apertura del diaframma (f/1.9) è invariabile per semplicità meccanica, perciò se fissi anche il tempo di scatto (1/60 s), allora devi ovviamente lasciare libera la sensibilità del sensore (ISO automatico).
Così facendo l'applicazione cercherà di farti avere una foto ben illuminata (cioè con la corretta esposizione), anche se nel caso in cui tu abbia poco luce questo significa che ISO salirà a palla dandoti un'immagine piena di rumore! A quel punto o usi un tempo più lento (rischiando che l'immagine sia mossa) o illumini meglio la scena, è questo è il motivo per cui si chiama fotografia e non buiografia!
:mrgreen:
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2100
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda Giacomo Ferraro » 08/02/2017, 18:50

Grazie entoK.
Nel frattempo ho girato qualche negozio non specializzato.
Pur avendo una discreta disponibilità di modelli è incredibile quanto sia basso il lvello di competenza dei commessi.
Giacomo Ferraro
uovo
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 25 nov '16
Località: Varese
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda entoK » 08/02/2017, 21:14

Quello è ovvio ma al giorno d'oggi c'è internet e le recensioni dei prodotti le trovi facilmente, solo occhio che gli appassionati di fotografia tifano i marchi peggio delle squadre di calcio, quindi bisogna avere un po' più di occhio critico... interessati alle distanze minime di messa a fuoco (se riesci non solo con lo zoom al minimo cioé a grandangolare, ma soprattutto con lo zoom al massimo cioè a teleobiettivo), alcune recensioni sono abbastanza complete da metterti anche il campo inquadrato alla minima distanza di messa a fuoco (puoi ricavare il RR), ma in genere sono apposta quelle per i modelli più di punta e pubblicizzati (dove magari il marchio ha spinto perché facessero la recensione), l'importante è che trovi le varie modalità Av, Tv, M e magari anche il raw (negativo digitale), non spendere per forza tutti quei soldi se non lo ritieni necessario, hai visto la fotocamera che usavo io cosa costava... e cosa faceva con l'aggiuntivo, quindi non sottovalutare anche modelli meno di punta. ;)
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2100
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda TyKonKet » 08/02/2017, 22:46

Grazie mille delle risposte, non preoccuparti per i tempi di risposta, non ho fretta e le formiche (a parte qualcuna più furba) non scappano.
Colonie in allevamento:
Messor barbarus
Camponotus herculeanus
Camponotus ligniperdus
Lasius niger

Colonie in fondazione:
Lasius paralienus
Solenopsis fugax
Crematogaster scutellaris
Lasius flavus
Avatar utente
TyKonKet
uovo
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 1 ago '16
Località: Prato, Toscana, Italia
  • Non connesso

Re: Mini guida semplificata per la macro

Messaggioda Giacomo Ferraro » 10/02/2017, 12:28

Qualcuno chiedeva in questa discussione della possibilità di utilizzare lenti per cellulari.
Ho provato:
Spoiler: mostra
20170209_182011[1].jpg


Non entusiasmante ma per quello che costano qualcosa fanno
Giacomo Ferraro
uovo
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 25 nov '16
Località: Varese
  • Non connesso

Precedente

Torna a Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti