La Dieta Bhatkar

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda ParroccheTTo » 22/06/2012, 19:50

Ho fatto la Bhaktar seguendo le indicazioni passo per passo, ma per ben 5 volte è uscita troppo liquida.
Quando preparo l'agar-agar con i 250 mL di acqua nel pentolino tutto va bene: la gelatina, molto solida, prende la forma del recipiente. Ma dopo averlo aggiungo nel frullatore con gli altri 250 mL d'acqua, l'uovo, il miele e il multivitaminico e dopo averlo frullato, il composto ha la consistenza dello yogurt (se non più liquida).
Ho due ipotesi:
1. Ci vogliono più di 5-6g di agar-agar
2. Avendo frullato il tutto per più di 3 minuti (anche 10), forse il composto si "scioglie".
Le formiche la gradiscono lo stesso, ma si solidifica in meno di mezzora.

Ditemi voi!
:unsure:
.
Immagine
Avatar utente
ParroccheTTo
major
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Venezia (isole)
  • Connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Bremen » 22/06/2012, 23:02

Anche io ieri ho provato...e buttato vi tutto....addirittura io ho messo 8 gr di agar...era una poltiglia semiliquida nessun effetto gelatina!
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Quaxo76 » 22/06/2012, 23:37

L'ho fatta anche io pochi giorni fa per la prima volta, seguendo la ricetta. In effetti acqua e agar solidificano benissimo, edopo la frullatura si crea una cosa che assomiglia molto, come consistenza, alla "polpa di mela". Ma alle formiche piace, specialmente Aphaenogaster e Myrmica.

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda dada » 23/06/2012, 1:57

ParroccheTTo ha scritto:Ho fatto la Bhaktar seguendo le indicazioni passo per passo, ma per ben 5 volte è uscita troppo liquida.
Quando preparo l'agar-agar con i 250 mL di acqua nel pentolino tutto va bene: la gelatina, molto solida, prende la forma del recipiente. Ma dopo averlo aggiungo nel frullatore con gli altri 250 mL d'acqua, l'uovo, il miele e il multivitaminico e dopo averlo frullato, il composto ha la consistenza dello yogurt (se non più liquida).
Ho due ipotesi:
1. Ci vogliono più di 5-6g di agar-agar
2. Avendo frullato il tutto per più di 3 minuti (anche 10), forse il composto si "scioglie".
Le formiche la gradiscono lo stesso, ma si solidifica in meno di mezzora.

Ditemi voi!

Bremen ha scritto:Anche io ieri ho provato...e buttato vi tutto....addirittura io ho messo 8 gr di agar...era una poltiglia semiliquida nessun effetto gelatina!


La ricetta è giusta e le proporzioni sono giuste. Ma il preparato non diventa subito gelatina! Dopo la frullatura deve essere messo in frigo, e lì pian piano gelifica ;)
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Bremen » 23/06/2012, 10:05

Azzarola...io l'ho tenuto a temperatura ambiente per due giorni....e buttato via...lo rifarò...
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Quaxo76 » 23/06/2012, 12:10

dada ha scritto:La ricetta è giusta e le proporzioni sono giuste. Ma il preparato non diventa subito gelatina! Dopo la frullatura deve essere messo in frigo, e lì pian piano gelifica ;)


A me una gelificazione vera e propria non l'ha fatta, neanche dopo quasi due giorni in frigo. La prima mistura (agar + acqua) aveva gelificato benissimo; poi frullando si sono meccanicamente rotti i pezzi di gelatina, alla fine in pratica ho ottenuto un colloide composto da minuscoli grani di gelatina e dal resto della ricetta liquida. A me va pure bene, non è troppo liquido (diciamo non troppo diverso dalla maionese) e sembra essere apprezzato dalle formiche; ma non ottengo niente di simile alla "vera" gelatina.

Ma se provassimo a frullare il tutto *prima* che l'agar abbia avuto tempo di gelificare? Ci sarebbero controindicazioni, o potrebbe andare bene? Così la gelificazione (che poi cos'è, una polimerizzazione?) avverrebbe mentre il prodotto è già completamente miscelato.

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda dada » 23/06/2012, 13:09

dada ha scritto:Ecco la ricetta.

Ingredienti:

- 5 grammi di Agar Agar; (*)
- 500 cc di acqua;
- 1 uovo di gallina intero;
- 62 cc di miele;
- 1 pastiglia vitaminico-minerale (es. Multicentrum).

Mettere l'agar a mollo in 250 cc di acqua e riscaldare fino alla bollitura. Spegnere la fiamma e permettere al liquido di tornare a temperatura ambiente.
Triturare finemente la pastiglia vitaminica, con un pestello o il fondo di un bicchiere.
Unire al composto di acqua e agar a temperatura ambiente la pastiglia vitaminica polverizzata, il miele, altri 250 cc di acqua e l'uovo intero, e frullare alla massima velocità per 3 minuti.
Versare il composto in capsule Petri (o altri recipienti, es. bicchierini per il caffè di plastica) e lasciare solidificare.
Conservare il composto in frigo e offrirne alle formiche piccoli cubetti volta per volta.

Quaxo76 ha scritto:Ma se provassimo a frullare il tutto *prima* che l'agar abbia avuto tempo di gelificare? Ci sarebbero controindicazioni, o potrebbe andare bene?

L'unico problema è che l'agar per essere utilizzato deve essere prima portato a bollitura e poi lasciato tornare a temperatura ambiente; e non si può addizionare la pastiglia all'acqua+agar quando il composto è ancora caldo, perché sono vitamine termolabili.
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Quaxo76 » 23/06/2012, 13:22

dada ha scritto:L'unico problema è che l'agar per essere utilizzato deve essere prima portato a bollitura e poi lasciato tornare a temperatura ambiente; e non si può addizionare la pastiglia all'acqua+agar quando il composto è ancora caldo, perché sono vitamine termolabili.


Grazie Dada, quindi quello che dicevo non si può fare.
A me non crea comunque un grosso problema; sì, mi aspettavo una gelatina e invece ottengo un "purè"; ma alle formiche sembra piacere, e questo mi basta.

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Bremen » 23/06/2012, 13:43

Ah...io ho messo l'agar nell'acqua già bollente...èun problema questo??
In fondazione:
Solenopsis sp.
Piccole colonie:
Camponotus cruentatus
Lasius (Lasius)
Camponotus sp. ( probabile C. barbaricus)
Avatar utente
Bremen
major
 
Messaggi: 2448
Iscritto il: 20 mar '12
Località: Bilbao, Spagna
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda dada » 23/06/2012, 13:51

seguite la ricetta con precisione, come ha fatto Milos ;)
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Quaxo76 » 23/06/2012, 13:58

dada ha scritto:seguite la ricetta con precisione, come ha fatto Milos ;)


Aspetta, aspetta... Ora che vedo le foto di Miloś... Il mio non ci somiglia per niente!! Eppure ho seguito *alla lettera* le istruzioni (tranne che ho usato melata invece di miele). L'agar gelificato aveva quell'aspetto, ma ovviamente era solo agar; durante la frullatura (4 minuti a massima velocità) la gelatina non si è "risciolta" ma si è "sbriciolata", senza poi tornare sotto forma di unico gel.

Forse dipende dal tipo di agar agar? Quello che ho avuto io ha tre nomi sulla confezione: Agar agar, falooda, e un altro che ora non ricordo. Ma come dicevo l'aspetto dopo la prima gelificazione era quello "giusto".

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda dada » 23/06/2012, 14:05

L'agar gelifica in seguito a forte escursione termica. Bisogna fare così:
aggiungere alla base di acqua+agar la pastiglia vitaminica e tutto il resto quando la base è tiepidina ma non calda (poco più che a temperatura ambiente), frullare 3 minuti, versare nelle piastre Petri che garantiscono uno strato abbastanza sottile e quindi in grado di raffreddarsi in fretta, e mettere in frigo.
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda Quaxo76 » 23/06/2012, 14:12

dada ha scritto:L'agar gelifica in seguito a forte escursione termica. Bisogna fare così:
aggiungere alla base di acqua+agar la pastiglia vitaminica e tutto il resto quando la base è tiepidina ma non calda (poco più che a temperatura ambiente), frullare 3 minuti, versare nelle piastre Petri che garantiscono uno strato abbastanza sottile e quindi in grado di raffreddarsi in fretta, e mettere in frigo.


In effetti quello che io non ho fatto è stato procurare il rapido raffreddamento dopo la frullatura. La prossima volta farò così.
Quando tu aggiungi gli altri ingredienti, la base è già ben gelificata? La mia lo era, era praticamente solida...

Lasius emarginatus - Regina + 300 operaie
Aphaenogaster sp. - 200 operaie
Plagiolepis sp. - Regina + 50 operaie
Messor minor - 150 operaie
Avatar utente
Quaxo76
moderatore
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 9 mar '12
Località: Faleria (VT)
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda dada » 23/06/2012, 14:17

Quaxo76 ha scritto:Quando tu aggiungi gli altri ingredienti, la base è già ben gelificata? La mia lo era, era praticamente solida...

per evitare che gelifichi prima del tempo, basta ricordarsi di mescolarla ogni tanto mentre si aspetta che torni a temperatura ambiente ;)
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: La Dieta Bhatkar

Messaggioda ParroccheTTo » 23/06/2012, 14:37

dada ha scritto:L'agar gelifica in seguito a forte escursione termica. Bisogna fare così:
aggiungere alla base di acqua+agar la pastiglia vitaminica e tutto il resto quando la base è tiepidina ma non calda (poco più che a temperatura ambiente), frullare 3 minuti, versare nelle piastre Petri che garantiscono uno strato abbastanza sottile e quindi in grado di raffreddarsi in fretta, e mettere in frigo.


Adesso i conti tornano! Secondo me questa è un'informazione importante degna di essere inserita nel primo post di questa discussione esplicativa. (E anche nella sezione La Dieta Bhaktar del sito).
Mi metto subito all'opera, e vediamo se questa volta non mi vien da vomitare (maledette uova :roll: ).
:yellow:
.
Immagine
Avatar utente
ParroccheTTo
major
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 14 mag '11
Località: Venezia (isole)
  • Connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Alimentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti