Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 21/07/2016, 16:57

Fotoooo!
Non si vede molto, la provetta è sporca, le formiche sono in un angolo ad accudire la covata, si vede solo un'operaia e la camola di cui si stanno nutrendo ;)
Allegati
20160721_150600.jpg
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Luke » 21/07/2016, 17:02

La riserva d'acqua è quasi finita, tra poco dovrai effettuare un camnio di provetta.
SPECIE IN ALLEVAMENTO:
Crematogaster scutellaris
Camponotus vagus
Camponotus nylanderi
Camponotus piceus
Camponotus fallax
Camponotus lateralis
Camponotus aethiops
Lasius emarginatus
Lasius lasioides
Plagiolepis sp.
Tetramorium sp
Pheidole pallidula
Liometopum microcephalum
Messor capitatus
Myrmica sp


Ciao
Lucio
Avatar utente
Luke
pupa
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 21 lug '14
Località: Sulmona (AQ)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 21/07/2016, 20:41

Già aperta in arena!
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 29/07/2016, 10:51

Le operaie sono una quindicina, non riesco a contarle.
Inoltre vi è una modesta covata, non riesco a contare le larve perché le operaie le nascondono...pff
Le ultime operaie nate sono più grandi delle prime, inoltre.
Una larva è comunque più grande, l'ho vista vicina alle altre e le dimensioni sono maggiori.
Sicuro non è la prima major, ma sarà leggermente più grande :lol:
Ciao :-D
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda yurj » 29/07/2016, 11:57

Questo genere non ha le major, c'è un leggero polimorfismo di dimensione con le operaie della colonia adulta che sono un pochino più grandi rispetto alle prime generazioni, ma non c'è una esatta distinzione tra minor-major.
Spoiler: mostra
In allevamento:
Camponotus cruentatus - C. ligniperda - C. vagus
Crematogaster scutellaris
Formica sanguinea
Avatar utente
yurj
moderatore
 
Messaggi: 2077
Iscritto il: 4 mar '15
Località: Piacenza
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 04/08/2016, 9:59

Ah ok, scusa il ritardo nella risposta :)
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 06/08/2016, 23:29

Aggiornamento 6/8/2016

A breve qualche foto, già scattate!
Ad oggi la covata è aumentata moltissimo, è molto abbondante.
Vi sono due "pacchetti" di uova, larvette appena nate e lave pronte a imbozzolarsi, nonché bozzoli già formati.
La larve ormai prossime all'imbozzolarsi sono molto grandi rispetto alle prime larve della colonia, sonno leggermente più grandi delle operaie; saranno le prime ad avere dimensioni un po' maggiori (yurj mi ha spiegato che nel genere Formica sp. non vi è una netta distinzione minor-major, ma semplicemente le operaie delle prossime generazioni saranno più grandi rispetto a quelle della prima generazione) ?
Torniamo alla colonia.
Nelle foto avrete notato quello schifoso nastro adesivo (isolante) nero, che serviva a mantenere fissata la provetta.
Ebbene, adesso lo sostituito con un nastro adesivo trasparente, e ho una piena visuale dell'interno della provetta (se non fosse per la sporcizia verso il serbatoio, dato che lì vi è praticamente la colonia).
Ma adesso sembrano occupare più spazio, "allargarsi", e non stare solo vicino al serbatoio.
Almeno le vedo meglio :lol:
Pochi minuti fa vedo delle operaie prendere dei fili di cotone (residui di scavi nel cotone del serbaio e dell'apertura di molti bozzoli) e portarli vicino alle larve, probabilmente per permettergli di filare il bozzolo.
L'apertura in arena è andata bene e dà buoni risultati.
Sono timide,i primi giorni non sono uscite; poi hanno messo dei rifiuti vicino l'entrata e vedo la prima operaia che si nutre del miele nel tappo che funge da "ciotola del cibo".
Di solito escono in arena in due o in tre, e la perlustrano tutta.
Le proteine (per ora ho dato tre camole) vengono sfruttate fino all'ultimo pezzo e, anche se annerite, continuano a tenerle in provaetta fino a quando non si asciugano o vengono consumate tutte le parti commestibili.
Hanno buttato fuori una camola ormai completamente divorata.
Bene, per oggi è tutto, al prossimo aggiornamento :-D
P.S. Domani o al massimo dopodomani le foto ;)
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 07/08/2016, 20:37

Come promesso le foto:

Alcune larve e qualche operaia (è una minima parte della ricca covata):
Allegati
2016-8-6 22-34-35.jpg
2016-8-6 22-34-43.jpg
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda messor » 08/08/2016, 14:36

Complimenti sono molto belle e anche la covata e molto abbondante ti auguro un buon allevamento
Avatar utente
messor
moderatore
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 6 ago '16
Località: Peschici(puglia)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 08/08/2016, 16:49

Grazie mille!
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 14/08/2016, 23:10

Aggiornamento veloce:

Dopo aver somministrato una camola, la regina presenta un gastro enorme, che quasi quasi ne limita i movimenti, uova a volontà, covata abbondantissima!
Non era mai arrivata a tanto finora!
E tante operaie :-D
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 31/08/2016, 15:42

Bene, non dite che è ora di provare a identificare la specie corretta?
Le specie a cui ho pensato sono:Formica cunicularia, formica cinerea, Formica lemani e Formica picea.
A me non sembrano né cunicularia né cinerea, e mi sembrano troppo poco "lucide" per essere picea.
A questo punto rimane la lemani, e devo dire che gli somigliano tantissimo sia regina che operaie!
Aspetto i vostri pareri ;)
Magari riprendo il post in "Identificazioni e segnalazioni" ;)
Anche Formica fusca non è da escludere.
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda messor » 31/08/2016, 19:02

Io penso che sia Formica lemani, ma per essere sicuri aspettiamo i più esperti.
Avatar utente
messor
moderatore
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 6 ago '16
Località: Peschici(puglia)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda Reptilia » 31/08/2016, 21:12

Grazie della risposta Messor, anche io ritengo molto probabile la lemani.
Sì servirebbe un parere anche degli esperti ;)
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Re: Diario e consigli sull'allevamento di una Formica sp.

Messaggioda GianniBert » 01/09/2016, 0:37

Come riusciate a definire esattamente una specie da queste foto è per me un mistero, forse Messor, che ne è in possesso e le vede meglio, ci riesce... dalle foto che vedo io è impossibile!

Vorrei solo far notare che Formica lemani, a quel che so, è una formica di media e alta montagna, qui sulle Alpi, e si sa che è diffusa anche sugli Appennini, quindi penso che a sud dovrebbe essere ritrovata almeno in tale ambiente.

Non ho letto il luogo di ritrovamento, quindi non mi posso pronunciare in proposito, so solo che distinguere chiaramente una specie dall'altra in questo Gruppo non è facile; non per smontare il tuo entusiasmo, ma giusto per consigliarti se possibile, una verifica accurata.
Io ho tenuto per mesi delle comuni Formica cunicularia credendo fossero F. cinerea; non è proprio facile pronunciarsi, ci vuole un esperto vero!
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4385
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Formica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti