Diario di Messor Barbarus - Robee

Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 11/04/2021, 3:10

Salve a tutti! Da oltre due anni leggo il forum nell'ombra, ci sono capitato la prima volta cercando informazioni per accudire al meglio la mia Regina e sono rimasto affascinato dai bellissimi diari che molti di voi condividono. Penso sia arrivato il momento di smetterla di scroccare contenuti :roll: e iscrivermi per condividere la mia passione con voi!
Nella vita della mia colonia, più volte ho dovuto fare scelte drastiche (per fortuna è andata sempre abbastanza bene) ed ora sono nuovamente in un momento critico, spero in una vostra opinione per aiutarmi a fare la scelta giusta.
Ma procediamo con ordine..

L'inizio di tutto - febbraio 2019

Ero alla ricerca di un'animale domestico diverso dal solito e possibilmente poco impegnativo, considerando il poco tempo che trascorro a casa. Le formiche poco impegnative?? Che ingenuo :lolz: non ne sapevo ancora nulla.. Così decisi che avrei avuto un formicaio.
Non avevo idea di come procurarmi una colonia e di quale habitat avesse bisogno, così ho optato per un kit, regina compresa. :-(
form1.png

Lo so è sbagliatissimo! :facepalm: , ma tutto è iniziato così..
In attesa di ricevere il mio "pacco" ho iniziato ad informarmi ed è allora che ho conosciuto il forum, capendo di aver sbagliato. Ho anche realizzato che la regina avrebbe potuto vivere oltre vent'anni, più di molti cani, gatti e matrimoni :shock: ! Un impegno serio insomma.

Il primo formicaio - febbraio / giugno 2019

Infine ricevo il "pacco", contenente il kit dell'immagine sopra e la provetta con Regina più 8 piccole operaie e qualche larva. Preparo subito il formicaio, inumidisco la sabbia e la metto nel sandwich di plexiglas, dimensioni 20x25cm e profondo 1, collego poi un tubo all'arena.
Apro la provetta, ansioso di liberarle (day 1 e già i primi errori :facepalm: ) le formiche sembrano molto :wacko: rimbambite. Preparo una siringa di acqua zuccherata e porto una gocciolina vicino alla Regina con l'ago. Lei viene a bere! Le sto dando il biberon, che emozione! :queen: :love2:

Faccio uscire le formiche lasciandole sul terriccio e la Regina inizia a scavare un tunnel. Dopo qualche ora sono tutte al sicuro con le larve e io vado a letto felicissimo che sia andato tutto bene.

Nel primo periodo le formiche non si allontanano più di qualche centimetro dal tunnel, così le nutro lasciando semini vicino all'entrata, le operaie li portano alla Regina che li rompe per loro (all'epoca si dava da fare! :-D ).
Arrivano le prime nuove nate, scavano tunnel più profondi, esplorano l'arena e io passo un sacco di ore a guardarle e mi appassiono. Parlo agli amici con entusiasmo del mio nuovo "hobby", alcuni mi prendono in giro, allora li invito a venire a vedere e alla fine rimangono tutti imbambolati a guardare!
Purtroppo ho perso le foto di questo periodo :-(

Iniziano i primi problemi.. la sabbia si secca e alcuni tunnel minacciano di crollare, ho un sacco di paura per la Regina! Così inumidisco il terreno e qualche seme inizia a germogliare nei depositi :-o le operaie percepiscono il pericolo e portano i semi in germinazione fuori dal formicaio (ma che brave!). Mi sembra che le operaie siano sempre troppo indaffarate tra crolli, scavi e semi, il plexiglas inizia a scollarsi e realizzo che è ora di dargli un posto migliore 8-) ! Siamo a giugno 2019 e il formicaio conta circa 30-40 formiche.

La cosa si fa seria - giugno 2019 / luglio 2020

Studio meglio le esigenze ambientali e preparo il mio primo progetto di formicaio home-made. Lo realizzo in gasbeton colorato a tempera, sono solo tre tunnel e una camera separata con spugnetta per umidificare. In questo modo riesco a tenere metà formicaio asciutta, metà umida (ho ancora le paranoie dei semi che germinano dentro il formicaio :cry: ). Come arena continuo ad utilizzare la precedente, l'unica cosa buona nel kit comprato.
Collego il vecchio formicaio (che lascio a secco) al nuovo e non se lo filano proprio! Con tutto l'impegno che ci ho messo per dargli una casa migliore! Dopo circa 3 settimane, stavo perdendo le speranze, torno a casa e vedo che da mattina a sera hanno deciso di traslocare. :clap:
In quell'estate, ma soprattutto nel successivo inverno il formicaio cresce tantissimo, forse complice anche il riscaldamento condominiale a 26°C d'inverno :winky: , le nutro con semi e quando riesco proteine (adorano il pollo, ma anche i ceci vanno bene).

regina.jpg
Regina versione Black Knight


Ricordo di aver seguito per giorni la crescita di una major, appena nata zampettava a casaccio e si ribaltava, faceva ridere che una formichina quattro volte più piccola si prendesse cura di questo bambinone troppo cresciuto sollevandolo e riportandolo a cuccia. :yellow:
minimajor.jpg
Cucciolina Major


gnam.jpg
Tavolata proteica


Se mi capita di fare una scampagnata catturo grilli o cavallette e li butto moribondi in arena. Se una vittima è ancora troppo "vivace", mezzo formicaio si attiva per far fronte alla minaccia. Come prima cosa pensano a proteggere il formicaio, chiudendo l'ingresso con sassolini e muovendo le larve (dove? a volte sembrano un po' confuse :-D ), intanto alcune formiche tormentano la vittima mordicchiandola, ma generalmente sembra preferiscano prenderla per sfinimento piuttosto che assaltarla in massa.

coscia.png
La coscia è mia!


Dopo aver assistito ad alcune scene cruente ed aver subito anche qualche perdita nelle lotte, ho iniziato congelare gli insetti prima di darli in pasto alle formiche.

Per l'estate 2020 il formicaio sembra stretto, non ho idea di quante siano (forse 2 o 3 cento) hanno iniziato a trattare una delle zone dell'arena come fosse interna al formicaio, stoccando semi e portandoci occasionalmente anche le larve. Continuavano ad arrampicarsi in alto e a rosicchiare il coperchio in plexiglas (lentamente riescono a sgretolarlo!), è ora della casa nuova, e ho in mente un progetto incredibile 8-) !


Manca ancora quasi un anno da raccontare per arrivare ad oggi, ma ho fatto le 3 del mattino a scrivere :winky:
Spero di riuscire a continuare il prima possibile!
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 11/04/2021, 9:14

Bravo e bel diario, bravo che ti sei accorto dell' errore di aver preso un formicaio con la sabbia e dopo hai cercato di rimediare. :clap: :clap: :clap:
Anche la foto della major gialla bellissima, tra poco avrò anche io questa specie! :-D
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 11/04/2021, 19:53

Ti ringrazio Simo e tanti auguri per la tua futura colonia! :happy:

Ho trovato una foto di quando la major era pupa (penso sia la stessa). Mi dispiace per la qualità delle foto, ma ho solo il telefono.

pupa major.jpg


Queste major hanno un testone enorme buffissimo :lol: , più grande di quello della regina.
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 11/04/2021, 20:37

Proprio bella da pupa ma preferisco da “vecchia! :lol:
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 11/04/2021, 22:51

Una nuova casa - agosto 2020

Volevo un formicaio in grado di durare almeno 2 o 3 anni, con un’arena aperta per osservare e nutrire le formiche senza rischiare di disturbarle con vibrazioni. Il tutto doveva essere compatto, quindi ho deciso di farcelo stare dentro un acquario.
Ho preparato 3 blocchi di gasbeton, usando principalmente sega e trapano con punta a fresa (comodissimo!).

blocchi gasb.jpg
Blocchi gasbeton
blocchi gasb.jpg (1.55 MiB) Osservato 323 volte

I due blocchi piccoli hanno ingressi indipendenti, il blocco centrale invece è diviso in due moduli distinti. La mia idea era di dare subito l’accesso a metà del blocco centrale, con la possibilità di aprire gli altri tre spazi al bisogno, con il crescere della colonia.

Ho siliconato i tre blocchi direttamente alle pareti in vetro dell’acquario e ritagliato un piano rialzato in plexiglas come base per l’arena.
Per l’umidificazione volevo un sistema che funzionasse dal basso per capillarietà, così ho stampato quattro serbatoi da posizionare a contatto con le estremità inferiori del gasbeton e collegati a tubi per riuscire ad iniettare acqua, nonostante fossero sotto l’arena.

form2.jpg
Formicaio assemblato

Devo dire che progettare e autoprodurre la maggior parte dei pezzi è stato impegnativo, alla fine sono riuscito ad assemblare il tutto, con qualche imprecisione, ma soddisfatto del risultato! Funzionava bene anche l’impianto di umidificazione, testato per qualche giorno.

Speravo di aver preparato un ambiente bello e soprattutto adatto ad ospitare il mio formicaio per i prossimi anni! 8-)

Tutto pronto per il trasloco, così ad agosto mi sono deciso. Non potendo collegare i due formicai con tubi, ho scoperchiato il vetro a chiusura del vecchio formicaio e messo tutto nell’arena del nuovo. Ovviamente panico generale loro e pure mio :shock: ! Era la prima volta che sperimentavo un'ambiente aperto ed ero preoccupato che la mia miscela antifuga non funzionasse. Si sono calmate e la Regina con buona parte delle formiche si è rintanata sotto il vecchio formicaio, ancora appoggiato in arena. Hanno trovato subito l’ingresso aperto per il nuovo formicaio e finalmente dopo una settimana hanno convinto la Regina a traslocare.

Fin qui sembrava essere andato tutto bene, ma presto mi renderò conto che per inesperienza ho trascurato alcuni aspetti molto importanti :-(

continua..
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Ale-X » 12/04/2021, 8:20

Che suspense! Comunque bel lavoro, io non avrei messo quei sassolini blu ma sembra ben fatto... a patto dell'errore che dici di aver fatto!
Colonie
Camponotus cruentatus
Messor barbarus

Regine
Solenopsis fugax
Lasius lasioides
Crematogaster scutellaris
Myrmica sp. (2 regine poliginiche)
Lasius fuliginosus

In cerca di:
Pheidole pallidula
Avatar utente
Ale-X
larva
 
Messaggi: 102
Iscritto il: 25 apr '20
Località: Torino
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 12/04/2021, 16:32

Pls vai avanti ci ammazzi così :lol: :lol: :lol:
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 12/04/2021, 19:11

Ale-X ha scritto:Che suspense! Comunque bel lavoro, io non avrei messo quei sassolini blu ma sembra ben fatto... a patto dell'errore che dici di aver fatto!

Mi hai letto nel pensiero! :yellow: Infatti vedrai che l'ultimo ritocco prima di mettere le formiche è stato sostituire i sassi blu con della ghiaia di fiume sterilizzata in acqua bollente.

Simo10 ha scritto:Pls vai avanti ci ammazzi così :lol: :lol: :lol:


Grazie, mi fa un sacco piacere vi interessi! :happy:
Purtroppo ho sempre poco tempo, ma proverò a proseguire.
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 12/04/2021, 19:19

Ok grazie mille perché “ continua...” ahh sembra un film!
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 12/04/2021, 21:58

Un progetto troppo ambizioso - agosto 2020/settembre 2020

Come anticipato sono presto emersi dei problemi…

Ancora prima di insediarsi completamente nel nuovo formicaio avevano già sfondato il tappo che divideva in due moduli il blocco centrale, aprendo quindi troppe stanze e tunnel rispetto alle dimensioni della colonia. Questo ha un po’ scombussolato i miei piani, ma tutto sommato non è stato così grave.

post_trasf.jpg
Appena trasferite


Dopo un paio di giorni è arrivato il momento peggiore, mi sono reso conto che vetro e gasbeton non aderivano perfettamente lasciando una fessura. Sono cadute parecchie decine di uova e larve, alcune operaie, prodigandosi per recuperarle, sono rimaste incastrate e sono morte lì zampettando a vuoto. :sad1:

disastro.jpg
A destra si vedono alcune larve cadute e delle formiche nel tentativo di recupero


Forse il blocco di gasbeton era troppo grande per poter aderire perfettamente al vetro oppure non sono riuscito ad attaccarlo bene. Sicuramente avrei dovuto dare una forma diversa alle camere, per com'erano qualsiasi cosa tendeva a rotolare verso la fessura. Mi è dispiaciuto tantissimo, le avevo costrette a migrare in un’ambiente peggiore del precedente e ho iniziato subito a pensare ad una sistemazione alternativa.

Nei giorni successivi le formiche mi hanno dato coraggio, provvedendo a tappare le fessure con sassolini e cotone. Ho iniziato a pensare che nonostante le prime perdite sarebbe potuto andata bene. Mi preoccupava la possibilità che si formasse muffa dai resti di uova, larve e formiche, ancora tristemente visibili.

Poi si sono messe a scavare e in pochissimi giorni hanno aperto un tunnel nell’angolo in basso a sinistra, raggiungendo uno dei serbatoi dell’acqua e poi la struttura interna sotto il formicaio. All’inizio il tunnel era piccolo e passava solo qualche esploratrice, poi hanno iniziato ad allargare.

lo scavo.jpg
Lo scavo
lo scavo.jpg (131.65 KiB) Osservato 290 volte


Un giorno poi ho trovato il formicaio praticamente deserto, si erano trasferite nella struttura, tra i blocchi di gasbeton e sotto l’arena, in un posto dove non avevo visibilità. Da quel giorno non ho più visto né la Regina né larve e pupe… :-(

Chiudo qui il periodo più drammatico che ho vissuto con la colonia, in un prossimo post vorrei raccontare brevemente i mesi che mi hanno portato ad oggi, riflettendo su quanto accaduto e condividendo i miei progetti futuri.
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 13/04/2021, 16:32

Aspetta aspetta aspetta, ma sono morte?
Pls dimmi di no
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 13/04/2021, 18:16

Simo10 ha scritto:Aspetta aspetta aspetta, ma sono morte?
Pls dimmi di no


Di formiche che girano ce ne sono, però in effetti non posso essere sicuro che la Regina stia bene.
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 13/04/2021, 19:04

Beh per vederle costruisci un piano rialzato di un metro e guardi da sotto, però è scomodo e poi non si vede molto, per il prossimo trasferimento potresti levare i blocchi ( devi essere delicato perché col silicone per tirarlo via è un casinò senza creare morti) e le fai trasferire nel nuovo formicaio
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Robee » 13/04/2021, 20:24

L’inverno al buio - settembre 2020/marzo 2021

Da quando le formiche si sono nascoste nella struttura ad oggi c’è poco da raccontare. Ho continuato a fornire cibo ed è sempre stato accettato, non ho umidificato con il sistema di irrigazione per paura di allagare i loro nuovi spazi e l’unica fonte d’acqua è un abbeveratoio con spugnetta in arena. Ho anche traslocato in una casa più fredda e hanno passato l’inverno in una stanza con 16/17°C, rallentando la loro attività.
Devo ammettere che nei mesi invernali, la delusione per come sono andate le cose e vederle così poco mi ha un po’ spento l’entusiasmo. :|
Ho riflettuto sugli errori e penso di aver imparato molto dall'esperienza. La lezione più grande è che non si può controllare i loro spazi, prevedere con sicurezza quale posto preferiranno, dove andranno e dove no. Per questo, includere una struttura sotto il formicaio, alla quale teoricamente non dovevano accedere, è stato uno sbaglio enorme. Non solo è diventata la loro dimora ma ha compromesso anche la funzionalità del sistema di umidificazione e la visibilità. Il formicaio si costruisce per le formiche e sono loro a decidere come utilizzarlo. Sicuramente il sistema che avevo pensato era troppo complesso, nei miei sogni funzionava tutto alla perfezione, ma troppe cose potevano andare storte, meglio adottare soluzioni semplici e pratiche.

C’è speranza? - aprile 2021

Con l’arrivo della primavera la temperatura della loro stanza ha iniziato a salire (21°C ora) e vedere molte più formiche in esplorazione mi ha dato coraggio. È ora di affrontare la situazione! :cop:

apr2021.jpg
Situazione ad aprile 2021


Le incognite sono molte: quante sono? Stanno bene? La Regina è viva? Come faccio a spostarle? Finché non inizio non avrò le mie risposte. Sto costruendo un nuovo formicaio, ho un tartarugario e sto terminando di modellare il gasbeton (parlerò del progetto in un post successivo).

Però non ho idea di come sia possibile spostarle! Il formicaio attuale è dentro un acquario ed è composto da svariati pezzi tutti incastrati e siliconati tra loro, non so nemmeno dove sia il grosso della colonia. L’unica via che vedo è smontare un pezzo alla volta e trasferire le formiche una ad una (o quasi), credo ci vorranno molte ore. Sapete tutti quanto le messor siano sensibili alle vibrazioni…

Avete idee e consigli su come affrontare lo spostamento? Vi ringrazio per l’aiuto che saprete darmi!
Robee
uovo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10 apr '21
Località: Verona
  • Non connesso

Re: Diario di Messor Barbarus - Robee

Messaggioda Simo10 » 13/04/2021, 21:49

Allora, di consigli ce ne avrei uno ma dipende da quando è grande l’acquario, potresti spostare l’intero acquario dentro un arena spaziosa e durante i periodi di freddo riscaldare il nuovo, se quarta soluzione più “soft“ potresti sempre spostarlo in un arena più grande e staccare le pareti dell’ acquario ( non so cosa userai ) e così si potrebbe fare ma spera che funzioni la prima perché la seconda è MOLTO rischiosa
Colonie in allevamento
Tetramorium sp. 70 (circa) operaie e tantissima covata ( link del diario ) viewtopic.php?f=19&t=16889&p=175981#p175981
Temnothorax sp. 100 operaie e una regina e tante uova e una cinquantina di mini larve.
Camponotus barbaricus 5 operaie 4 larve e un uovo
Pheidole pallidula 5 operaie
Lasius flavus 7 operaie
Regine in fondazione
Crematogaster scutellaris 15 uova 2 larve e una pupa
Myrmica scarabinodis ☠️
Solenopsis fugax con qualche uovo
Regine/colonie che posso scambiare
Solenopsis fugax
Regine cedute o scambiate
In cerca di (scambio con specie in firma)
Cataglyphis Italica
Avatar utente
Simo10
larva
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 7 mar '21
Località: Gorgonzola (MI) Lombardia
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Messor

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti