Diario di tre colonie di Ponerinae

Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 16/04/2016, 21:36

Apro anche questo diario, il diario di 3 Ponerinae. So già delle difficoltà che si riscontrano nell'allevamento di questo tipo di formiche (Ponera ed Hypoponera) ed ho fatto delle ipotesi sulla loro fondazione:
- fondazione senza dubbio semi-claustrale;
-le regine, per fondare, vogliono una sentinella (regina od operaia, non importa) che vada a cacciare le prede e che mantenga la prole, assieme alla regina. Il comportamento, come dicevamo io e Sara75, è quindi simile a quello di Myrmica sp..
Dopo questa breve introduzione, parto subito col diario.
24/10/2015:
oggi ho trovato la prima regina di Ponerinae, di cui ho chiesto anche l'identificazione (viewtopic.php?f=38&t=10464). La regina si è poi dealata e, da ora in poi, la chiamerò "colonia Alpha".
15102423330252887568.jpg

10/11/2015:
Oggi ho trovato la seconda regina, probabilmente di una specie diversa (è molto più rossiccia ed è più grande di qualche millimetro).

Da circa metà novembre, ambedue le colonie sono entrate in ibernazione. Tuttavia, anche se in ibernazione, ho offerto cibo spesso (tarme, collemboli e larve varie alla colonia Alpha; miele e collemboli alla Beta (non accettava le tarme). Le regine sono state spostate da provetta ad un mini formicaio in gesso
Ultima modifica di AntBully il 16/04/2016, 22:29, modificato 1 volta in totale.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 16/04/2016, 22:08

26/01/2016:
L'ibernazione è stata interrotta e le due regine sono state esposte a circa 20 gradi. Nel frattempo, ho sempre offerto cibo.
28/02/2016:
Ad oggi, la colonia Alpha ha il primo ovetto.
Nota: quando inumidivo troppo il formicaio, entrambe le regine si stressavano e, quella di questa colonia, si è rimangiata la covata. Infatti, irrigando meno, il numero di uova è sempre aumentato. In più, il formicaio della regina Alpha presentava un po' di muffa; non l'ho cambiato perché, appena comparsa la muffa, la regina ha iniziato a deporre. Inoltre, la regina tendeva sempre ad accumulare i resti delle prede attorno a sé ed alla covata.
22/03/2016:
Oggi ho trovato altre due regine, uguali a quella della colonia Alpha, che fondavano assieme sotto un sasso sopra l'asfalto di una strada (che era particolarmente secco: ecco spiegata la nota del 28 febbraio ). Le ho improvettate, assieme a delle sabbia che era assieme a loro al momento della cattura. (questa verrà chiamata colonia Gamma)
Nel frattempo, la covata della colonia Alpha aumentava e, per scrupolo, ho aggiunto un'operaia, che la regina ha accettato subito.
La regina Beta sta bene, anche se non presenta covata.
Foto regina Beta:
1604072113484252977.jpg

15/04/2016:
Oggi hanno iniziato a schiudersi le prime uova della colonia Alpha e sia la colonia Beta che la Gamma possiedono le prime uova. Nel frattempo, tutte le colonie sono state alimentate molto: sia l'Alpha che la Gamma con insetti vari; la Beta con miele e tarme, che la regina ha iniziato a gradire.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 16/04/2016, 22:57

16/04/2016:
Quello di oggi, invece, non è un aggiornamento, ma è una raccolta di foto che ho appena scattato.
Colonia Alpha:
1604162244089807704.jpg
Qua mentre la regina stava mangiando una tarma che era stata uccisa prima dall'operaia

1604162244339833148.jpg

1604162246109930243.jpg

Purtroppo, dalle foto non si vede bene la covata. Comunque, sono 3 larvette microscopiche e 5 uova.
Colonia Gamma:
16041622480210042501.jpg

Qui si vede la regina "sentinella", l'unica che sono riuscito a fotografare. L'altra regina, era ad accudire le uova nascoste in mezzo alla sabbia.
Colonia Beta:
16041622494310143169.jpg

Le uova sono dentro al cunicolo costruito dalla regina che si vede in foto.
A prossimi aggiornamenti, spero positivi!
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda Sara75 » 17/04/2016, 16:37

Interessante allevamento, di queste formiche non ho nessuna esperienza, speriamo riescano a fondare.
„L'uomo nella sua arroganza si crede un'opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente degli animali.“ _Charles Darwin.

http://pikaia.eu/
Avatar utente
Sara75
moderatore
 
Messaggi: 2218
Iscritto il: 12 ott '13
Località: Genova
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 29/04/2016, 19:49

26-29/04/2016:
Ci sono sia aggiornamenti positivi sia aggiornamenti che non saprei come definire! Le due colonie (Alpha e Beta) stanno bene, mentre la colonia Gamma ci ha lasciati: non è morta, ma le due regine hanno ben pensato di mettersi un'intera notte a strappare il cotone della provetta! :shocked: Sono traslocate in camera mia, assieme alle uova. Non so dire se questo sia negativo o positivo: è probabile che le due regine muoiano, ma se fondano mi ritroverò, fra qualche anno, invaso dalle Ponerinae!
Comunque... La colonia Alpha ha cambiato nido ed è stata alloggiata in un nido in gesso, simile al nido in cui era precedentemente, tranne per il colore (allora, ero stato poco furbo, perché con il colore freddo del gesso non si vedeva bene la covata (risultato: foto schifose): adesso, il formicaio è colore terra e posso fare foto decenti e posso controllar meglio la situazione); la colonia Beta, invece, sembra aver la prima covata e la regina ha un addome molto dilatato.
Purtroppo, facendo traslocare la colonia Alpha nel nuovo nido, ho perso la vecchia covata: tuttavia, la regina e l'operaia stanno bene e la prima ha iniziato subito a deporre, sfornando 4 uova.
Colonia Alpha:
1604291934412223061.jpg

Della colonia Beta, non posso fare foto, in quanto la covata è presente ma è nascosta in una camera costruita dalla regina: probabilmente, s'inizierà a veder qualcosina in più dalla comparsa delle larve.
La colonia Beta, in più, sta vivendo un periodo di digiuno (la regina ha smesso di mangiare spontaneamente , probabilmente perché aveva già abbastanza riserve), mentre la colonia Alpha mangia continuamente come faceva nel vecchio nido.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 03/05/2016, 14:39

03/05/2016:
Ci sono importanti aggiornamenti (per fortuna, molto positivi): la colonia Alpha presenta moltissime uova (tant'è vero che sto iniziando a pensare che le colonie di questa specie siano più grandi di quel che vediamo).
Allego subito due scatti:
16050314383210137631.jpg
Trofallassi tra regina ed operaia

16050314381410119972.jpg

Il prossimo aggiornamento sarà quindi la schiusa di queste uova, che avverrà fra minimo una ventina di giorni.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 10/05/2016, 9:01

10/05/2016:
La covata della colonia Alpha è veramente numerosa: possiamo star certi che le colonie non si fermino solo a qualche decina di operaie! :P Ormai la regina avrà deposto una ventina di uova che cura assiduamente.
1605100836101474209.jpg

1605100835541458406.jpg

Ho fatto in più un esperimento, che avevo già fatto con queste formiche, cioè quello di offrire delle larve di specie diverse. All'inizio, avevo offerto una larvetta di Tetramorium, che era stata prontamente divorata; sta volta, invece, ho provato ad offrire una larva di Myrmica. Stranamente, la regina e l'operaia hanno curato la larva per un giorno (sono addirittura di famiglie diverse!), dandole una testa di drosofila; dopo di che, la larva era stata mangiata. Non credo abbia influito molto sulla fondazione della regina (sarà stata solo una fonte proteica). Comunque, sconsiglio di provare a fare questi esperimenti: non si può mai sapere che conseguenze possano avere!
Adesso, invece, scrivo due o tre righe relative all'umidificazione del nido: per umidificare bene il nido, non ho fatto un serbatoio, ma umidifico direttamente dall'arena del nido (uso un contagocce: così facendo, ricreo esattamente la pioggia naturale). In più, non umidifico tutti i giorni, ma circa ogni 5: arrivato al quinto giorno dall'ultima "pioggia", offro circa 3/5 gocce d'acqua. Perché ho fatto queste scelte? Perché: 1) utilizzando un serbatoio, vedevo che la regina si stressava troppo (correva impazzita lungo tutto il nido e rimangiava la covata); 2) perché ho notato che se umidificavo troppo, la regina tendeva a rimangiarsi la covata. Questo sistema sembra funzionare, visto che sarà da 2 settimane che umidifico così.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 14/05/2016, 15:03

14/05/2016
Finalmente, sono nata le prime larvette della colonia Alpha che vengono alimentate e pulite continuamente da regina ed operaia.
1605141459551304152.jpg

1605141458531241939.jpg

Il tempo di schiusa è stato di circa 18 giorni ed a breve nasceranno altre larve.
Ieri ho provato ad offrire una neanide L1 di Blaptica dubia (naturalmente morta) di cui la regina e l'operaia si sono nutrite (avevano, entrambe, portato del cibo anche per la larva).
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 15/05/2016, 13:52

15/05/2016:
A solo un giorno dall'ultimo aggiornamento, ad oggi ci sono ben 3 larve! La colonia si alimenta continuamente. Annoto solo una cosa che mi ero dimenticato ieri di scrivere: probabilmente, la schiusa delle uova è stata dovuta all'acqua che avevo somministrato il 13/05/16.
1605151313023662560.jpg
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 18/05/2016, 15:00

18/05/2016:
Dopo 3 giorni, le larve della colonia Alpha sono raddoppiate di dimensioni.
1605181422341273061.jpg

1605181422221261127.jpg

Nuove nascite avverranno a breve. La colonia viene alimentata con sole proteine: queste formiche odiano il miele (lo coprono); tuttavia, la dieta Bhatkar viene molto gradita dalla regina Beta.
Ho provato ad offrire un po' tutti gli insetti: stranamente, i collemboli non sembrano molto graditi, mentre molto graditi sono i grilli, le blatte (soprattutto le neanidi di Blaptica dubia), le tarme della farina, le drosofile. Per ora, non ho provato ad offrire aracnidi.
La regina Beta ha dovuto cambiar provetta. Quest'ultima, è stata allestita diversamente: a posto della solita sabbia, ho messo un po' di substrato per coleotteri (terra, legno marcio, foglie secche), dove la regina sembra starci meglio. Vediamo se depone....
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 29/05/2016, 22:04

29/05/2016:
Importantissimi aggiornamenti ci sono per la colonia Alpha: è comparso il primo bozzolo, le larve sono diventate 6 (prima 7, considerando quella appena imbozzolata) e la regina ha deposto nuovamente 3 uova.
Ho notato qualche curiosità con questa specie: le larve tendono a muoversi moltissimo e sembrano essere molto più autonome rispetto a quelle delle altre famiglie (infatti, ho visto numerose Ponerinae con questa caratteristica); mangiano veramente moltissimo (questa colonietta mangia un insetto al giorno e non lascia scarti); regina ed operaia tendono a separare le larve, mentre le uova vengono curate come in tutte le altre specie (quindi, per quelli che alleveranno queste formiche, non preoccupatevi se allevano le larve separate).
Purtroppo, non posso mettere foto... :-( Comunque, i tempi di sviluppo fin'ora registrati a 24 gradi sono:
uovo-larva: 18 giorni;
larva-bozzolo: 15 giorni
.
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda GianniBert » 30/05/2016, 12:20

Bel risultato!
L'unico dubbio che ho è sul nido: non c'è eccessivo spazio attorno a loro?
Non sarebbe meglio un ambiente più circoscritto?
Ma se funziona e loro stanno bene, è solo un dubbio! :lol:
Spoiler: mostra
Messor barbarus - Camponotus vagus - Camponotus nylanderi - Lasius fuliginosus - Plagiolepis pigmaea - Camponotus claripes - Pheidole tumida - Myrmecia vindex
Avatar utente
GianniBert
moderatore
 
Messaggi: 4402
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 01/06/2016, 22:15

GianniBert ha scritto:Bel risultato!
L'unico dubbio che ho è sul nido: non c'è eccessivo spazio attorno a loro?
Non sarebbe meglio un ambiente più circoscritto?
Ma se funziona e loro stanno bene, è solo un dubbio! :lol:

Mi sono meravigliato molto anche io, infatti pensavo si stressassero eccessivamente (si agitano un poco quando offro del cibo). Conta addirittura che il nido dove stavano prima era ancora più grande! :unsure:
La colonia Gamma era tra un mattone e l'asfalto, quindi credo che le regine controllassero tutta la superficie (25 cm x10) del mattone (probabile, perché non c'era neanche un'operaia di una specie nemica e nemmeno altri artropodi).
Sono veramente strane come formiche... Probabile che anche questo aspetto influenzi sulla fondazione. :unsure:
01/06/2016:
Ad oggi, la colonia Alpha ha una covata sempre più numerosa: 2 bozzoli, 5 larvette e circa 8 uova. Noto che mangiano molto di più rispetto ad altre specie (in media, un insetto al giorno che viene consumato quasi integralmente).
1606012212174186832.jpg

1606012212014171388.jpg

La colonia Beta continua ad essere un po' più lenta (nella migliore delle ipotesi).
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda AntBully » 22/06/2016, 14:01

22/06/2016:
Purtroppo, giungo con tristi notizie sulla colonia Alpha, a cui ero molto affezionato: dopo la filatura dei bozzoli, l'operaia che aiutava fin'ora la regina è deceduta. La notte stessa della morte dell'operaia, è morta anche la regina... :-(
Dall'esperienza fatta con la colonia , posso dedurre che la regina abbia bisogno sì di una sentinella, ma stabile. Probabilmente, ho commesso io un errore (infatti, ho umidificato poco e per questo la colonia potrebbe essere morta). Naturalmente, non mi fermerò solo con un tentativo, ma continuerò sempre, finché non avrò la mia colonia di Ponerinae!
A parte questo, la colonia Beta sembra riprendersi: la regina ha iniziato a deporre in mezzo al legno marcio (cosa che mi convince che si tratti di Hypoponera). Colgo anche l'occasione per scrivere una nota dolente: essendo le Ponerinae italiane difficili da identificare, è possibile che fra le varie specie vi siano differenze sostanziali, e questo non può che far diminuire le probabilità di successo (infatti, le colonie Alpha e Gamma fondavano o con gesso o comunque con materiali usati per le terricole; invece, la colonia Beta sta riuscendo a fondare in legno marcio).
Dario
"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo." (Albert Einstein)
Avatar utente
AntBully
moderatore
 
Messaggi: 2222
Iscritto il: 13 giu '15
Località: San Pietro in Casale (BO)
  • Non connesso

Re: Diario di tre colonie di Ponerinae

Messaggioda Reptilia » 22/06/2016, 15:03

Peccato, proprio oggi avevo letto il tuo diario che mi aveva affascinato molto, in un modo o nell'altro mi ero affezionato e appassionato anch'io alla colonia Alpha :-(
Speriamo che con la Beta vada meglio ;)
Formiche in allevamento

Formica sp. Diario: http://formicarium.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=11021
Messor capitatus - in fondazione
Camponotus nylanderi - in fondazione
Solenopsis fugax - in fondazione
Crematogaster scutellaris - in fondazione
Reptilia
pupa
 
Messaggi: 349
Iscritto il: 25 ott '15
Località: Bivona (AG)
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Ponera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti