Ponerinae in casa

Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 11:11

In seguito alla sciamatura casalinga osservata e riportata nel topic sciamature qui:
viewtopic.php?p=73795#p73793
...Apro questo topic nella speranza che non abortisca presto. Infatti, come già espresso nel topic sulle sciamature, non sono convinto che l'atto riproduttivo in una stanza possa essere efficace e quindi non sono certo di riuscire ad ottenere regine feconde. Per ora vuole essere un topic che mostri il ritrovamento, ma con la speranza che possa diventare un diario di allevamento. :smile:

Trovate molte regine sciamanti, tutte alate e alcune al suolo che già avevano perso la capacità di svolazzare (di solito queste possono rivelarsi più probabilmente già fecondate). Ho preso alcune di queste sperando che si dealino :-? . Le regine che uscivano dalle crepe nella malta erano davvero tante, più di quanto mi aspettassi, ma nessuna dealata trovata ieri sera. Stanotte e anche stamattina ho passato qualche minuto ad alzare scatole e cestini in quella stanza nella speranza di trovarne :lol: . Niente per ora! Spero che stasera il fenomeno si ripeta o almeno che qualche regina prelevata si deali. Per ora sono in un'unica provetta nell'attesa del dealamento, se ciò accadrà vedrò come procedere con l'allevamento.

In effetti avevo pensato che se disponessi di varie di queste regine fecondate potrei provare una fondazione in poliginia e chissà che non sia questa la strada per aumentare le percentuali di fondazione (per ora bassissime) di questa sottofamiglia :unsure: . Dovrebbe trattarsi infatti di formiche avvezze alla poliginia :) . Per ora le regine si sono rannicchiate vicinissime: buon segno per sperare in questa cosa.

La cosa interessante di tutto ciò è che arrivati a Natale uno pensa di aver finito con la stagione per quanto riguarda le osservazioni mirmecofile e invece inaspettatamente... Mi stanno sciamando le Ponerinae in casa O.o . Il periodo di sciamatura non mi sorprende, già avevo letto che David riscontrava queste sciamature in periodo tardivissimo, per cui credo proprio che si possa dire che questa sottofamiglia sciami in autunno/inverno.

Dire il genere non sarà facilissimo, figuriamoci la specie! Le regine non superano i 4 mm. Potrebbero benissimo essere comuni Ponera sp., magari coarctata (e credo che le dimensioni corrispondano), ma potrebbero anche benissimo non esserlo.

Ecco una foto:
Spoiler: mostra
Immagine

Uploaded with ImageShack.us


Spero di aggiornare presto con buone notizie ;)
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda feyd » 21/12/2012, 11:29

Interessante fenomeno :P

Solo io non le terrei in provetta senza torba, ho avuto il 100% di decessi anche in poco piu di 24h con regine tenute in provetta.

Invece pare vada decentemente in una petri con la torba tenuta umida ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 11:35

Sì, sì, lo so. Io ho assolutamente intenzione di allevarle in un porta CD con della torba umidissima. Sono in provetta solo in attesa di un eventuale dealamento perchè se non accade è inutile procedere con qualunque metodologia di allevamento :)
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda feyd » 21/12/2012, 11:38

winny88 ha scritto:Sì, sì, lo so. Io ho assolutamente intenzione di allevarle in un porta CD con della torba umidissima. Sono in provetta solo in attesa di un eventuale dealamento perchè se non accade è inutile procedere con qualunque metodologia di allevamento :)


Procedi lo stesso, non si sa mai e come detto in provetta campano veramente poco ;)

Non sappiamo quasi nulla sulla fondazione di queste formiche, quindi magari potrebbero dealarsi solo in un post sicuro, e non credo riescano a dealarsi sul vetro della provetta ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 11:52

MMM... Sì, in effetti non c'è motivo di non procedere. Allora vada per il porta CD con torba. Nella provetta stanno tranquillamente sul cotone umido, la possibilità meccanica di dealarsi ce l'hanno. Considerato che come dici potrebbero essere regine "capricciose" forse è meglio offrire uno spazio più angusto, sporco (nel senso terroso) e umido per stimolarne il dealamento. Vediamo come va! :smile:
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda Dorylus » 21/12/2012, 12:07

Interessantissimo davvero ! io non mi scoraggerei troppo per la fecondazione in locale ristretto specialmente dopo avere avuto notizia di sessuati del genere Myrmecia accoppiati in cattività addirittura in un contenitore quindi non si sa mai , l'unica cosa sarebbe stato di aiuto vedere accoppiamenti :-( ! ma di maschi non ne sono apparsi ?

Non sono convintissimo sul genere dato che anche io sto facendo fondare una Ponera coarctata con discreto successo (trovata già dealata :oops: ) e mi sembra leggermente differente da queste anche solo basandomi sulla colorazione e sull'aspetto sericeo , quindi o sono variazioni comuni della specie o la ia o la tua non appartengono alla stessa specie :lol: .
Ti consiglio pure io di metterla in un'ambiente più protetto (io sto usando una provetta con argilla) però qualsiasi soluzione abbia terra va bene ;) e ovviamente trovare cibo :-? non vorrei che qualche feconda nemmeno perda le ali .
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 12:16

Maschi non ne ho visti, ma credo che si possa spiegare semplicemente col fatto che devono essere davvero minuscoli e quindi vederli sciamare in aria è impossibile. Neanche le regine che sciamavano riuscivo a vederle, mi balenavano avanti agli occhi e poi le perdevo di vista perchè le dimensioni sono molto ridotte. Stasera spero di bissare l'osservazione.

Per le prede credo di avere la soluzione perfetta. Nella stessa stanza è pieno di Telmatoscopus. Sono piccoli e innocui, graditissimi dalle mie altre formiche e ne trovo anche in inverno in abbondanza. Posso darglieli anche mezzi tramortiti per provare a stimolare l'istinto venatorio che notoriamente hanno. Solo che secondo me con le prede è meglio attendere il dealamento. Non credo che regine ancora alate abbiano già l'impulso a nutrirsi e non vorrei che la presenza dei moscerini vivi o morti sia causa di stress che ostacoli il dealamento :unsure:
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda Dorylus » 21/12/2012, 13:06

Quello si è vero , avranno anche un minimo di riserve alimentari .
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 17:34

Aggiornamento importantissimo!!! Pare che il diario di allevamento ci sarà :smile: . Non si sono ancora dealate ma è successa un'altra cosa. Facciamo parlare le immagini:

Spoiler: mostra
Immagine

Uploaded with ImageShack.us


E questa è la bellissima regina:

Spoiler: mostra
Immagine

Uploaded with ImageShack.us


Non potevo ovviamente alzare le mattonelle da terra, ma ho trovato una mattonellina del battiscopa già scollata. Sotto sono uscite questa bellissima regina e le sue 12 operaie. Ora posso garantire 2 cose: 1) casa mia è infestata dalle Ponerinae e io neanche lo sapevo perchè non escono allo scoperto; 2) mangiano decisamente i collemboli perchè molte operaie ne avevano tra le mandibole. Il mio caso presenta un grosso vantaggio. So la temperatura a cui tenerle, infatti le ho messe in quella stessa stanza e la sua temperatura (attualmente 22-23 gradi) deve andare per forza bene perchè da là vengono. Inoltre non è che il posto dove le ho prese fosse particolarmente umido, anzi, direi che era decisamente arido e polveroso :unsure: .

Messe come da programma in un porta CD con torba umida e procederò a fornire Telmatoscopus tramortiti ma vivi. Vediamo come va! ;)
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda feyd » 21/12/2012, 19:21

Sempre detto che allevare formiche fa male :lol:
Sei artivato a smontare casa per trovarne :lolz: :lolz:


Ottimo ritrovamento, facci sapere ;)
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 21/12/2012, 19:25

Te l'avevo già detto che il mio cervello si è trasferito da un bel po' :wacko: . Comunque non è stato un gran smontare, solo ho scostato la mattonellina che era solo appoggiata. Sotto quelle adiacenti c'erano fessurine che credo proprio siano cunicoli. Deve esserci una vera città sotterranea lì sotto. :)

L'interrogativo è... Riuscirò a resistere sapendo che sotto il pavimento c'è tutto questo? Conoscete un buon negozio di piccozze? :wacko:
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda Dorylus » 21/12/2012, 21:08

Ahahah , perchè non provi a bagnare la zona sotto alla mattonella magari la poca umidità nelle altre stanze spingerà molte formiche li
In allevamento : Camponotus ligniperda, C. cruentatus, C. nylanderi, Formica cunicularia, F. fusca,F. lemani, Polyergus rufescens, Lasius platythorax, Lasius paralienus, Tetramorium caespitum, Temnothorax alienus, T. exilis, T. recedens, Pheidole pallidula
Avatar utente
Dorylus
moderatore
 
Messaggi: 5128
Iscritto il: 11 ott '11
Località: Seveso (MB)
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda enrico » 22/12/2012, 13:11

Bellissimo che fortuna! :)

Le Ponerinae non sono quel genere di formiche che ti aspetteresti infestare una casa, mi ricordo però di una discussione su Naturamediterraneo dove un tipo diceva di avere la casa che brulicava di formiche alate, e quando postò le foto erano proprio Ponerinae !!
Avatar utente
enrico
moderatore
 
Messaggi: 1631
Iscritto il: 22 giu '11
Località: Palermo
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda winny88 » 22/12/2012, 18:52

Già, eppure direi proprio che sotto quelle mattonelle ci devono essere colonie discretamente numerose. La quantità di regine alate che stanno continuando a sciamare è impressionante! Ho visto che escono anche appunto da dietro il battiscopa e sulla parete verniciata ci riescono ad arrampicarsi. Sui materiali terrosi ci riescono, vetro e plastica sono evidentemente troppo lisci. La parete in questo momento ne è piena per i primi 20 cm. Se riesco a fare qualcosa di decente con l'attrezzatura che ho, magari seguendo le indicazioni di entoK, provo a fotografare la cosa. Sono davvero piccole e non sarà facile.

Le regine sciamate prelevate non si sono ancora dealate. La colonia con regina mi sembra vada bene. Ho sentito che le regine di queste formiche sono molto irrequiete in cattività. Evidentemente lo sono quelle fondanti (lo sono anche quelle alate ora che sono nel porta CD con torba, prima nella provetta erano ferme sul cotone umido). La regina circondata da operaie invece mi sembra abbastanza tranquilla. Le operaie invece sono in costante movimento. E' davvero incredibile, si muovono coprendo in maniera sistematica tutto lo spazio senza sosta. Dovrebbe essere proprio la loro etologia: setacciare il loro territorio di caccia costantemente in cerca di prede.

Non ho ancora dato i Telmatoscopus, per ora somministrati 4-5 moscerini minuscoli neri che trovo svolazzare fuori di giorno. Credo siano delle dimensioni giuste. Poi proverò anche coi Telmatoscopus che sono un po' più grandi. I moscerini morti li hanno trovati subito e li hanno presi tutti. Non sono riuscito ad osservarle mentre lo facevano, ma suppongo siano stati mangiati, altrimenti non ci sarebbe stato motivo di prenderli e trasportarli altrove.

Vediamo come proseguirà la cosa :smile:
Avatar utente
winny88
major
 
Messaggi: 8824
Iscritto il: 23 giu '12
Località: Napoli Vesuvio
  • Non connesso

Re: Ponerinae in casa

Messaggioda entoK » 22/12/2012, 19:20

Caspita! :-o
Veramente interessantissimo, hai fatto delle osservazioni molto utili per inquadrare questi generi poco noti, continua a tenerci aggiornati su come procederà.. ;)
Avatar utente
entoK
moderatore
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: 26 set '11
Località: Val Parma - Emilia
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Ponera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti