Aggressività regina Lasius

Osservazioni sul comportamento delle formiche.

Aggressività regina Lasius

Messaggioda Mass22 » 09/05/2020, 22:31

Ciao a tutti!
Stasera ho fornito una zanzara alla mia "problematica" regina di Lasius sp, ma è successo qualcosa di particolare. Non è la prima volta che le fornisco un insettino, poco prima della scorsa settimana ha svuotato una zanzara. Ecco, è molto "timida" come regina, quando tolgo o introduco oggetti in provetta si piazza sulla prole il più vicino possibile al cotone, cercando di nascondersi, come immagino sia razionale. Stasera, quando ho introdotto una zanzara in provetta, invece di scappare la ha toccata con le antenne e la ha attaccata! :-o Inizialmente le ha sferrato un singolo ma veloce morso, poi si è "ingobbata", toccando la zanzara con la punta del gastro. Dopo una breve controllata alle uova, si è girata e ha sferrato un colpo potente,la ha morsa letteralmente balzandole sopra, per poi ritirarsi definitivamente. Sono rimasto altamente sconcertato, perchè era la prima volta che la avevo vista così aggressiva.
Penso che abbia reagito così per un fattore di stress, oppure che tende a essere così per via di essere ancora senza operaie, ma la mia vera domanda è un'altra.
Il fatto che le formiche "tocchino" una minaccia con la punta del gastro immagino sia per pungerla con un eventuale pungiglione o per rilasciare acido formico: una regina può effettivamente farlo o è solo "istinto"?
Grazie a tutti!



Se qualcuno fosse interessato a vedere la regina, ecco un video che ho girato (tuttavia è leggermente datato, poichè la larva ripresa è ora un bozzolo): https://www.youtube.com/watch?v=cJXqD86TyhI
Spoiler: mostra
Colonie:
-Messor barbarus di almeno 90 operaie(acquisita Marzo 2019)
-Tetramorium sp di almeno 30 operaie (regina trovata Luglio 2019)
Fondazione:
-Crematogaster scutellaris con prima generazione (regina trovata Settembre 2019)
-Formica sp con covata (trovata Giugno 2020)
-Pheidole pallidula con covata (trovata Giugno 2020)
- Quartetto di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
- Coppia di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
Altro:
- Regina di Lasius sp sterile (trovata Agosto 2019 - liberata Maggio 2020)
Avatar utente
Mass22
larva
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 15 lug '19
Località: Veneto
  • Non connesso

Re: Aggressività regina Lasius

Messaggioda Davrin » 09/05/2020, 22:40

Perché stai dando del cibo alla regina? Dal video sembra una Lasius claustrale, non bisognerebbe nutrirla fino alla nascita delle prime operaie. Chiedo chiarimenti, sei sicuro sia semi-claustrale?
Per quanto riguarda il comportamento, penso sia un normale meccanismo di difesa, anche le mie fanno così spesso quando vedono una potenziale preda/minaccia.
Spoiler: mostra
Regine in fondazione e colonie varie:
Colonietta Camponotus lateralis;
Colonietta Camponotus vagus;
Colonietta Colobopsis truncata;
Regina Crematogaster scutellaris;
Colonietta Formica sp.;
Colonietta Lasius brunneus;
Colonietta Lasius emarginatus;
Colonietta Lasius niger;
Colonietta Lasius paralienus;
Colonietta Lasius sp.;
Colonietta Messor capitatus;
Poliginia 4x regine Myrmica rubra;
Colonietta Pheidole pallidula;
Regina Ponera/Hypoponera sp.;
Regina Solenopsis fugax;
Colonietta Tapinoma sp..

Altri insetti:
Mantide gigante asiatica Hierodula tenuidentata - femmina adulta incinta;
Mantide fantasma Phyllocrania paradoxa - femmina adulta.
Avatar utente
Davrin
minor
 
Messaggi: 716
Iscritto il: 16 apr '18
Località: Reggio Emilia
  • Non connesso

Re: Aggressività regina Lasius

Messaggioda Mass22 » 09/05/2020, 22:50

A dire la verità è proprio claustrale, ma ha un qualche problemino: in quasi un'anno post cattura e improvettata non è nata nessuna operaia. Continuava a rimangiarsi le uova, a deporre e rimangiarsele, per mesi e mesi, fino però a risparmiare una larva. Larva che rimase tale per 5 lunghi mesi, fino a impuparsi la settimana scorsa. Ho cominciato a fornirle insetti per via di qualche consiglio ricevuto, ma onestamente mi sta propro esasperando, anche perchè non c'è NESSUNA altra pupa o addirittura larva, quindi la fondazione raggiungerà tempi ancora più astronomici di quelli che non siano già...
Non sapevo nemmeno che una formica potesse rimanere larva per così tanto tempo, ed è una nanitica...
Spoiler: mostra
Colonie:
-Messor barbarus di almeno 90 operaie(acquisita Marzo 2019)
-Tetramorium sp di almeno 30 operaie (regina trovata Luglio 2019)
Fondazione:
-Crematogaster scutellaris con prima generazione (regina trovata Settembre 2019)
-Formica sp con covata (trovata Giugno 2020)
-Pheidole pallidula con covata (trovata Giugno 2020)
- Quartetto di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
- Coppia di Tetramorium sp (trovate Giugno 2020)
Altro:
- Regina di Lasius sp sterile (trovata Agosto 2019 - liberata Maggio 2020)
Avatar utente
Mass22
larva
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 15 lug '19
Località: Veneto
  • Non connesso

Re: Aggressività regina Lasius

Messaggioda PomAnt » 10/05/2020, 11:07

Quando i tempi di fondazione si allungano oltre il normale o la regina si rimangia molte volte le uova si può provare a sostenerla fornendogli un po di cibo.
Purtroppo se la fondazione parte con il piede sbagliato (la regina è sterile, stressata, malata) è difficile riuscire a raddrizzare la situazione.
"L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano."
Blaise Pascal
Avatar utente
PomAnt
moderatore
 
Messaggi: 2783
Iscritto il: 12 mar '11
Località: Trentino
  • Non connesso

Re: Aggressività regina Lasius

Messaggioda stecco » 23/04/2024, 11:47

Ciao a tutti, riesumo questo topic perché vorrei segnalare un comportamento simile.

Possiedo una piccola colonia di Lasius flavus che conta una decina di operaie con uova, larve e bozzoli.

Vivono in una mini provetta e ho fornito loro una piccola arena (una piastra di petri in vetro 100x20mm).

Qualche giorno fa ho fornito un mini grillo che ho precedentemente ben stordito lasciandolo in frigorifero per un'oretta.

le operaie si sono avvicinate subito e hanno cominciato ad attaccarlo, il grillo si difendeva debolmente ma obiettivamente era più morto che vivo e al massimo muoveva le zampe se le formiche lo mordevano.

La regina, inizialmente al sicuro nella sua provetta mentre le operaie erano alle prese con il grillo, ad un certo punto è uscita in arena per attaccare il grillo e dar man forte alle figlie, trascinando poi nella provetta la preda.

Ho assistito anche io al comportamento segnalato da Mass22, ovvero l'"ingobbamento" durante l'attacco come se stesse cercando di pungere col gastro la vittima. Le regine di questa specie possiedono acido formico? Oppure si tratta di una reazione di origini ancestrali che le formiche regine fanno quando sono spaventate pur non avendo pungiglione o acido?

Vi lascio alcune foto che testimoniano l'evento, portate pazienza per la cattiva qualità ma di meglio non son riuscito a fare.
Allegati
1.jpg
2.jpg
3.jpg
«The ideal scientist thinks like a poet and only later works like a bookkeeper»
Avatar utente
stecco
uovo
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 29 giu '23
Località: Venezia
  • Non connesso


Torna a Biologia del Comportamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti