Polyergus rufescens prima colonia

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 24/07/2011, 20:29

hihihi ok cmq è entrata in provetta e ho raggiunto le 11 operaie ora mi fermo e le lascio riposare per bene.

in ogni caso sono ancora ala ricerca di una regina\colonia di Formica Sp. per poter smettere di depredare i nidi in natura che non provo molto piacere a farlo
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Luca.B » 24/07/2011, 21:21

Oltre a quello sarà sempre più dura trovarne...io oggi pomeriggio ho scoperchiato 4 nidi...e nada bozzoli! :sad1:

Se consideri che una colonia ben avviata di questa specie richiede centinaia di bozzoli al giorno...ti rendi conto di quanto sia complicato e impegnativo (a livello di tempo).

E' anche vero che la si può lasciare "nana"... quindi smettere di dargli bozzoli o darne molti meno così che la colonia si sviluppi al minimo.
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Priscus » 24/07/2011, 21:32

Luca.B ha scritto:Oltre a quello sarà sempre più dura trovarne...io oggi pomeriggio ho scoperchiato 4 nidi...e nada bozzoli! :sad1:

Se consideri che una colonia ben avviata di questa specie richiede centinaia di bozzoli al giorno...ti rendi conto di quanto sia complicato e impegnativo (a livello di tempo).

E' anche vero che la si può lasciare "nana"... quindi smettere di dargli bozzoli o darne molti meno così che la colonia si sviluppi al minimo.


Ma cosa sene fanno di tutti quei bozzoli, una volta raggiunto un adeguato numero di operaie da sfruttare, se non aumentano le schiaviste dovrebbero essere apposto.
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 24/07/2011, 21:41

beh penso che in natura più schiave=più soldati=più nidi da raziare=+schiave=......
\più che altro penso che serva per tenere sotto controllo il numero di Formica nelle varie zone altrimenti invaderebbero tutte le nicchie

vi terrò aggiornati :-D
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Luca.B » 24/07/2011, 21:47

Infatti è per questo che le Polyergus ci sono dove abbondano i formicai del genere Formica. :smile:

E formano formicai enormi.

Inoltre ricordiamo che per ogni soldato Polyergus è stimato ci vogliono circa 10 schiave...quindi un formicaio di 1000-2000 soldati (come quelli più grossi che ho visto in zona) contano circa 10000-20000 schiave. Tenendo conto della mortalità naturale delle schiave, è giustificata la ricerca quotidiana di un numero così elevato di bozzoli. :winky:

Insomma, non per scoraggiare...ma chi decide di allevare questa specie deve considerare che dovrà perdere qualche pomeriggio a settimana alla ricerca di formicai da bottinare.

Purtroppo, anche portando avanti 1-2 formicai del genere Formica, temo ci sia bisogno di integrare comunque...almeno se non si vuole tenere il formicaio Polyergus più piccolo rispetto alle sue potenzialità...
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Priscus » 24/07/2011, 22:14

Luca.B ha scritto:Infatti è per questo che le Polyergus ci sono dove abbondano i formicai del genere Formica. :smile:

E formano formicai enormi.

Inoltre ricordiamo che per ogni soldato Polyergus è stimato ci vogliono circa 10 schiave...quindi un formicaio di 1000-2000 soldati (come quelli più grossi che ho visto in zona) contano circa 10000-20000 schiave. Tenendo conto della mortalità naturale delle schiave, è giustificata la ricerca quotidiana di un numero così elevato di bozzoli. :winky:

Insomma, non per scoraggiare...ma chi decide di allevare questa specie deve considerare che dovrà perdere qualche pomeriggio a settimana alla ricerca di formicai da bottinare.

Purtroppo, anche portando avanti 1-2 formicai del genere Formica, temo ci sia bisogno di integrare comunque...almeno se non si vuole tenere il formicaio Polyergus più piccolo rispetto alle sue potenzialità...


Io credo che con le 8 regine di F.fusca che darò a dada, avrà una sufficente produzione per diverso tempo.

Adesso questa colonia ha 16 regine, non riesco a contare le larve ed i bozzoli, ma ho stimato una produzione di circa 30-50 operaie al giorno e non ho mai trovato più di 1-2 cadaveri al giorno. Una volta ho visto una delle regine che deponeva, lo faceva quasi tutti i giorni e sempre nella solita camera (ammesso che fosse sempre lei) da sola deponeva circa 20 uova ogni volta. Con queste temperature sfornano bozzoli con una velocità impressionante.
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 24/07/2011, 22:17

danne un paio anche a me plz :yellow:
cmq vedrò come rimediare i bozzoli al massimo la terrò sotto organico la colonia fino a quando potrò sfamare la sua voracità di schiave
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Luca.B » 24/07/2011, 22:28

Ho visto nidi di Polyergus raziare 200-300 uova ogni pomeriggio. Quindi, a meno che un formicaio non produca almeno 400 uova al giorno, non sarà possibile usare sempre quelli artificiali...altrimenti rischieremmo di far regredire la colonia.

Questo se si vuole tenere la colonia al massimod ella sua espansione.

15 giorni fa ho aggiunto più di 600 bozzoli...ed oggi ero nuovamente alla ricerca poichè la colonia non ne ha più (nel momento in cui finiscono i bozzoli, la regina smette di deporre). :smile:

Con circa 800 schiave, per ora avrà una 50na di soldati e 20 larve...e la regina ha smesso nuovamente di deporre, poichè, molto probabilmente, ne servono altri.

Ma, come dicevo, sicuramente non si riuscirà a tenere una colonia di Polyergus al massimo della sua crescita in cattività...basterà accontentarsi e mantenere la colonia con qualche centinaio di soldati. :winky:

Dada poi potrà usare le Formica fusca che gli mandi...ma io, ad esempio, non posso farlo, poichè qui da noi non ho ancora trovato questa specie e la mia colonia è destinata ad un'aula didattica il cui scopo è riprodurre ciò che succede nelle nostre zone...dove la formica bersaglio della Polyergus è la Formica cunicularia.
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Priscus » 24/07/2011, 22:37

feyd ha scritto:danne un paio anche a me plz :yellow:
cmq vedrò come rimediare i bozzoli al massimo la terrò sotto organico la colonia fino a quando potrò sfamare la sua voracità di schiave


Siamo lontanucci e io non le spedisco, ho lavorato al centro meccanizzato delle poste e sò bene perchè non è permesso spedire animali vivi. Dovresti vedere la centrifuga di 3m che separa le lettere dai pacchi :-?
Se vieni ad entomodena magari posso provare a trovarti qualcosa, adesso un pò di bozzoli mi servono per la F. sanguinea e non tutte le regine della colonia depongono, ma dalle mie parti è pieno di formicai ben sviluppati di Formica fusca.
Tra l'altro devo ancora trovare il modo di prelevare le 8 regine per dada dal mio formicaio :unsure:

@Luca.B: capisco l'esigenza di riprodurre la tua situazione locale, ma le F.fusca sono servoformica come la F.cunicularia, se ci fossero fusca lì da tè vedrai che le tue raptoformiche non si farebbero scrupoli ;)
Tra l'altro ho visto una colonia di Formica fusca con forse 100 regine, purtroppo adesso è stata distrutta per costruirci una casa, le mie 16 regine sono una parte di quella colonia.
Vedrai che 100 regine sarebbero state sufficenti a qualsiasi colonia di schiaviste.
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 24/07/2011, 23:23

ok ad entomodena farò in modo di esserci salvo esami messi a membro

per le regine potrei consigliarti di collegare un altro nido piccolo ed aspettare che si spostano un po da sole

grazie
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Luca.B » 24/07/2011, 23:55

Priscus ha scritto:@Luca.B: capisco l'esigenza di riprodurre la tua situazione locale, ma le F.fusca sono servoformica come la F.cunicularia, se ci fossero fusca lì da tè vedrai che le tue raptoformiche non si farebbero scrupoli ;)
Tra l'altro ho visto una colonia di Formica fusca con forse 100 regine, purtroppo adesso è stata distrutta per costruirci una casa, le mie 16 regine sono una parte di quella colonia.
Vedrai che 100 regine sarebbero state sufficenti a qualsiasi colonia di schiaviste.


Sicuramente...ma la sfida (e lo scopo principale) di questa aula didattica è mostrare ciò che c'è sul nostro territorio...non ciò che poteva esserci. :smile:

Se il clima fosse stato più fresco, avremmo potuto avere le Formica sanguinea o le Camponotus ligniperda...ma non ci sono.

E, fino a che non riuscirò a vedere e censire le Formica fusca e non vedrò le Polyergus sfruttarle, non potrò usarle per un'aula che si prefigge come obiettivo quello di mostrare quali meccanismi avvengono all'interno dei terriotri dell' Oasi. :smile:

Ad ogni modo un privato, come feyd, in questo è avvantaggiato...poichè ha meno restrizioni e può usare specie altamente poliginiche come la Formica fusca. :winky:

Ma sono convinto che, comunque, senza fare integrazioni di bozzoli prelevati in natura (con tutti i rischi del caso, come infestazioni di acari) non si possa mantenere una colonia di Polyergus a "pieno regime"...ma si riuscirà a tenerla molto meno numerosa.

Questo, in cattività, non è poi necessariamente un aspetto negativo...anzi... :smile:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 24/07/2011, 23:59

oltretutto una colonia a pieno regime sono almeno 15k di formiche se non di più, oltretutto se ogni pomeriggio ad i soldati piglia l'idea di partire a razziare potrebbe essere un problema il contenimento.
altra idea è quella di lasciare alla colonia uno sbocco all'esterno con i quali possa fare i suoi raid, cosa che ovviamente è rischiosa per la possibile fuga della colonia che in ogni caso non credo probabile una volta che si è adattata a vivere in cattività :unsure:
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Priscus » 25/07/2011, 0:14

Avete ragione, tutti vogliono le Polyergus rufescens, io stesso mi ero innamorato leggendo delle loro imprese. Per fortuna ho letto le considerazioni di Luca.B su questo forum e mi sono accorto dell'impegno che queste guerrire perfette richiedano. Così sono tornato alla mia vecchia fiamma la Formica sanguinea, altrettanto letale ma molto più indipendente dalle servoformiche. Credo che prima di cominciare un allevamento di questa specie, come Luca.B ripete spesso, si dovrebbe considerare mooolto bene l'impegno che richiedono. Ovviamente se c'è la volontantà, la possibilità e sopratutto la responsabilità, nessun problema. ;)
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda feyd » 25/07/2011, 0:20

Priscus da questo deduco che hai letyo il pm?

Cmq considerazioni sacrosante ma sai quando e la regina che tova te...... Come si puo resistere?
Avatar utente
feyd
moderatore
 
Messaggi: 5741
Iscritto il: 7 lug '11
Località: campagnano(RM)
  • Non connesso

Re: Polyergus rufescens prima colonia

Messaggioda Priscus » 25/07/2011, 0:45

feyd ha scritto:Priscus da questo deduco che hai letyo il pm?

Cmq considerazioni sacrosante ma sai quando e la regina che tova te...... Come si puo resistere?


No non lo avevo ancora letto, ma come ti ho scritto in PM, il fatto che tu metta in dubbio la tua capacità di allevare una specie come questa è una cosa da apprezzare. Dimostri di essere una persona responsabile che mette il bene della colonia davanti alla propria smania di avere una specie "affascinante" come questa.
Vuol dire che quando Luca.B ripete:"attenzione, questa è una specie impegnativa, richiede responsabilità e non dà tutte le soddisfazioni che ci si aspetta", lo fà per una giusta ragione.
Se nò poi và a finire che ci si deve impegnare di continuo e poi ci si stanca, perchè quelle piccole approfittatrici se ne stanno tutto il giorno nel formicaio a farsi nutrire, così la delusione finisce per fartele odiare e poi tanti saluti nel primo boschetto o praticello che si trova.

Date retta a chi le alleva già, prima di prendere una Polyergus rufescens PENSATECI BENE!!!
Colonie in allevamento:
Messor capitatus 2000 operaie con 1 Regina
Avatar utente
Priscus
major
 
Messaggi: 1807
Iscritto il: 28 mag '11
Località: Estrema provincia di (BO)
  • Non connesso

PrecedenteProssimo

Torna a Polyergus

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti