Lasius neglectus

Lasius neglectus

Messaggioda corvus » 27/05/2011, 17:32

Avatar utente
corvus
larva
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 mag '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Filobass » 27/05/2011, 17:54

"Basti pensare che la formica di fuoco (Solenopsis invicta), comparsa per la prima volta in Alabama negli Stati Uniti nel 1930 - da dove poi si è diffusa rapidamente in tutti gli stati - causa ogni anno danni stimati in circa 600 milioni di euro."
:shocked: :shocked: :shocked: Qualcuno vuole spiegarmelo, anche se non centra con la lasius?
Avatar utente
Filobass
minor
 
Messaggi: 515
Iscritto il: 10 mar '11
Località: Milano
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Emarginatus » 27/05/2011, 22:09

Mah, a dir la verità la foto nel primo articolo, a giudicare dall'addome piccolo e dalle mascellone non sembrano del tutto lasius.
Emarginatus
pupa
 
Messaggi: 314
Iscritto il: 11 mar '11
Località: Brianza
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda corvus » 28/05/2011, 9:50

Probabilmente rientra nel novero delle notizie allarmistiche che ogni tanto i giornalisti ci propinano.
Nessun utente del forum l'ha mai incontrata?
Avatar utente
corvus
larva
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 mag '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda dada » 28/05/2011, 14:57

corvus ha scritto:Probabilmente rientra nel novero delle notizie allarmistiche che ogni tanto i giornalisti ci propinano.

Concordo su questo atteggiamento di "diffida" verso le notizie riguardanti artropodi riportate sui giornali. Il 90% delle volte, più che notizie vengono riportate TOTALI CAVOLATE (per non usare parole più "forti" :roll:) che creano nei lettori un ingiustificato panico e alimentano l'odio per il mondo degli insetti e degli artropodi in generale.

Tuttavia, in questo caso l'articolo del Corriere della Sera segnalato da corvus riporta notizie esatte, attendibili e scritte da un giornalista che non è un completo ignorante in materia.

Il problema Lasius neglectus non è nuovo: ne ho sentito parlare per la prima volta nel 2002 o 2003 (scusate, non ricordo la data esatta) all'università di Gand (o Ghent, il nome fiammingo della città) in Belgio; e nuovamente, nel 2008 all'università di Berna durante una lecture del prof. Wolfgang Nentwig sugli artropodi alloctoni.

Lasius neglectus è presente anche in Italia, la si può trovare dappertutto (nord, sud, sicilia, sardegna) e la sua marcatissima poliginia, il suo stile aggressivo di fondazione, il suo opportunismo e la sua inesorabile avanzata in diverse nicchie ecologiche (nelle quali arriva a sostituire le nostre specie autoctone), rappresenta una reale, serissima minaccia alla biodiversità della nostra mirmecofauna!

Ecco i riferimenti:

Rapid range expansion in Lasius neglectus - an Asian invader swamps Europe (Seifert, 2000 - pdf):
http://www.creaf.uab.es/xeg/lasius/Arch ... rt2000.pdf

Lasius neglectus (Hymenoptera: Formicidae) – a widely distributed tramp species in Central Asia (Schultz, Seifert, 2005 - pdf):
http://myrmecologicalnews.org/cms/image ... ntable.pdf

On the arrival of the Asian invader ant Lasius neglectus in Belgium (Bulletin de la Societe Royale Belge d'Entomologie, 2002):
http://agris.fao.org/agris-search/searc ... 2003000027
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda corvus » 29/05/2011, 13:06

E' diffusa in tutta l'Italia quindi pensavo che qualcuno sul forum potesse averla allevata .. :unsure:
Avatar utente
corvus
larva
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 mag '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Luca.B » 29/05/2011, 17:45

Personalmente non l'ho mai vista... :unsure:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda dada » 29/05/2011, 22:56

secondo me l'avete incontrata per forza, è molto diffusa... Non è per niente facile a una prima occhiata distinguerla dalla comunissima Lasius niger...
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Luca.B » 29/05/2011, 23:39

In effetti guardando foto in giro...è molto simile! :uhm:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda zambon » 29/05/2011, 23:54

E' meno pelosa o sbaglio? :uhm:
Lasius paralienus - Lasius emarginatus
Tetramorium sp. - Aphaenogaster sp.
Crematogaster scutellaris - Solenopsis fugax - Camponotus ligniperda
Camponotus fallax - Dolichoderus quadripunctatus
Avatar utente
zambon
moderatore
 
Messaggi: 2751
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda dada » 30/05/2011, 10:09

Eccole qui, le foto migliori che ho trovato: (come al solito da AntWeb)

Lasius niger: http://www.antweb.org/bigPicture.do?name=casent0179929&shot=p&number=1

Lasius neglectus: http://www.antweb.org/bigPicture.do?name=casent0173143&shot=p&number=1

Ovvio che in foto così belle le differenze le vedete subito... Ma quando le vedete correre sul marciapiede, vi assicuro che non è facile capire di quale specie di Lasius si tratti.

Una particolarità di Lasius neglectus riportata da molti è la sua predilezione per i quadri elettrici! (es. le centraline dei cancelli automatici, oppure le cabine dell'Enel, o anche il dietro dei contatori della luce, etc. etc. etc....)
A forza di colonizzarli, in Inghilterra stanno provocando un sacco di corto-circuiti e di blackouts. "Formica dei quadri elettrici" o "formica dei circuiti" nei paesi anglosassoni sta quasi diventando il nome comune di Lasius neglectus! (tanto è spiccata questa sua predilezione per quel particolare ambiente!)
~~~ La mia colonia: Camponotus vagus ~~~
Avatar utente
dada
moderatore
 
Messaggi: 2575
Iscritto il: 24 feb '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Luca.B » 30/05/2011, 10:52

Mica sceme... :yellow:

All'interno dei quadri la temperatura è sempre più calda... :winky:
Formiche in allevamento:
C.herculeanus-C.ligniperda-C.lateralis-C.vagus-C.fallax-Myrmica sabuleti-Dolicoderus quadripunctatus-M.scabrinodis-Messor capitatus-M.wasmanni-M.minor-Temnothorax unifasciatus-Crematogaster scutellaris-Polyergus rufescens-Lasius emarginatus-L. flavus-Lasius niger-Lasius umbratus-Lasius fuliginosus-Pheidole pallidula-Solenopsis fugax
Avatar utente
Luca.B
moderatore
 
Messaggi: 5905
Iscritto il: 15 dic '10
Località: Modena
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda zambon » 30/05/2011, 12:10

Sì quelle che avevo visto anche io, distinguerle a occhio è proprio molto difficile :uhm: .
Lasius paralienus - Lasius emarginatus
Tetramorium sp. - Aphaenogaster sp.
Crematogaster scutellaris - Solenopsis fugax - Camponotus ligniperda
Camponotus fallax - Dolichoderus quadripunctatus
Avatar utente
zambon
moderatore
 
Messaggi: 2751
Iscritto il: 26 apr '11
Località: Bologna
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda corvus » 30/05/2011, 15:13

dada ha scritto:Eccole qui, le foto migliori che ho trovato: (come al solito da AntWeb)

Lasius niger: http://www.antweb.org/bigPicture.do?name=casent0179929&shot=p&number=1

Lasius neglectus: http://www.antweb.org/bigPicture.do?name=casent0173143&shot=p&number=1



Quindi la niger è più pelosa ed ha l'addome di forma diversa.
E' veramente difficile distinguerle.
Chissà magari qualcuno pensa di allevare la niger ed invece ha la neglectus.
Nella foto della niger ci sono del filamenti che sembrano fuoriuscire all'altezza delle mandibole, cosa sono?
Avatar utente
corvus
larva
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 22 mag '11
  • Non connesso

Re: Lasius neglectus

Messaggioda Raffele » 18/08/2019, 10:01

Io attualmente credo di stare allevando una Lasius Neglecrus e da quel che sto leggendo in giro mi sto preoccupando voi che ne pensate? :shock: :?:
Raffele
uovo
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 ago '19
  • Non connesso

Prossimo

Torna a Lasius

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti